Sassuolo, Dionisi: “Sono arrabbiato. Se fai due gol fuori casa non puoi prenderne tre”

Le parole del tecnico del Sassuolo al termine della sfida tra l’Udinese e i neroverdi terminata con il punteggio di 3-2

Parola ad Alessio Dionisi. Un confronto gagliardo, agonisticamente intenso e ricco di capovolgimenti di fronte quello andato in scena sul rettangolo verde della ‘Dacia Arena’. Udinese Sassuolo si sono affrontate a viso aperto, mettendo in campo cifra tecnica e spettacolarità al servizio dei migliaia di appassionati presenti sugli spalti dell’impianto friulano.

Nell’immediato post gara, Dionisi ha analizzato il parziale finale di 3-2, maturato al termine di una sfida oltremodo equilibrata e che ha visto le due compagini esprimere un volume di gioco all’altezza dello spettacolo offerto per tutti i 90 minuti. L’allenatore della formazione emiliana ha effettuato una disamina trasparente e oggettiva dell’incontro, soffermandosi in particolare sugli errori commessi in occasione dei gol dei bianconeri, per un Sassuolo che – in seguito a questo insuccesso – si trova adesso in una situazione di classifica piuttosto complicata. Il tredicesimo piazzamento con quattordici punti all’attivo, non fa stare tranquillo l’ambiente neroverde, invischiato inevitabilmente nella lotta per non retrocedere. La zona rossa della Serie A è a soli 5 punti di distanza dal Sassuolo, reo di un periodo non positivo per risultati e prestazioni offerte.

Ne è consapevole anche lo stesso Dionisi, che ai microfoni di DAZN ha evidenziato in maniera marcata le difficoltà che stanno impedendo ai neroverdi di mantenere un rendimento costante e all’altezza della rosa a disposizione. Ecco, di seguito, le sue dichiarazioni: “Non mi importa dei numeri. Sapevamo che avremmo fatto noi la partita, ma dovevamo essere più bravi nell’evitare gli errori sui loro gol. Nel primo tempo abbiamo fatto una partita di qualità, poi è subentrata anche la sfortuna. Oggi abbiamo mosso palla troppo lentamente, specialmente quando giochi con squadre così fisiche questo non può accadere. Quando nel secondo tempo è mancato questo aspetto, l’Udinese è ripartito velocemente ed è stato molto più efficace di noi. Non dobbiamo ripetere più questi errori – prosegue Dionisi -, oggi sono particolarmente arrabbiato. Se fai due gol fuori casa, non puoi prenderne tre. La qualità del gioco è stata lenta, avevamo la possibilità di vincere e abbiamo gettato via tutto. Assenze? Non sono un problema, piuttosto dobbiamo avere continuità all’interno della partita. Non bastano numeri e possesso palla. Se guardo la classifica avremmo dovuto avere qualche punto in più, ma recupereremo tutto. C’è bisogno di una scossa perchè così non va”. 

Precedente La coerenza di Pirlo, Gattuso che si disintossica. E Sheva scelto da... Successivo Bologna, Mihajlovic: "La prima vittoria fuori casa era un obiettivo da raggiungere"

Lascia un commento