Sassuolo, Dionisi: “Ora dovremo confermarci. Anche senza Berardi”

Le parole del tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, a margine del successo maturato contro l’Empoli

Al Castellani il Sassuolo cala la manita contro l’Empoli di Andreazzoli, imponendosi con il risultato di 1-5 e agganciandolo in classifica a quota 28 punti. Inutile la rete del pareggio di Henderson: Berardi e le doppiette di Raspadori e Scamacca travolgono i toscani. Un successo analizzato al triplice fischio dal tecnico della compagine neroverde, Alessio Dionisi, intervenuto ai microfoni di “DAZN” nel post-gara.

“La cosa più importante è stato l’atteggiamento, fin dal primo minuto. Nel primo tempo avevamo fatto tanto e concesso poco. Non è stato facile, ma siamo stati bravi a rimanere in partita in tutte le situazioni e quindi oggi ci sono tante cose positive. Dovremo confermarci alla prossima. Per me la crescita è fare un risultato positivo anche nella prossima partita. E’ difficile dare continuità, soprattutto quando ci sono delle assenze. Dobbiamo essere bravi a recuperare energie e a mettere la testa sulla prossima partita”.

Dionisi si è poi soffermato sui singoli: Giacomo è bravo, di personalità e il ruolo di trequartista è nelle sue corde. L’importante è mettere lui ei suoi compagni nelle condizioni di esaltare le proprie qualità. Berardi si esalta perché è forte. Lui ha più libertà perché al di sopra di tutti. Dobbiamo cercarlo spesso perché p determinante. Peccato per la squalifica, ma dovremo dimostrare di essere squadra anche senza di lui”.

Chiosa finale sul ritorno ad Empoli: “Credo di aver ricevuto due accoglienze: una dalle persone che mi conoscono e un’altra dall’ambiente più esterno. La gente allo stadio vive tutto con passione e sa una parte della verità. Non sta ame fare polemica: va bene così. Mi ha fatto piacere tornare ad Empoli e questa è la cosa più importante”.

Precedente Diretta/ Reggio Emilia Virtus Bologna (risultato 0-0) streaming video tv: palla a due Successivo LIVE Udinese-Atalanta 0-3: Pasalic, Muriel e Malinovskyi a segno, entra Pessina

Lascia un commento