Sassuolo-Bologna 0-3: commento al risultato partita

REGGIO EMILIA – Con un secco uno-due nel primo tempo firmato Orsolini e Hickey, e con il tris firmato nel recupero da Santander, il Bologna di Mihajlovic batte 3-0 il Sassuolo nel derby emiliano del Mapei Stadium, interrompendo la scia di risultati positivi di Dionisi che durava da sei partite. I rossoblù muovono la classifica dopo tre sconfitte consecutive, distanziando di tre punti proprio i neroverdi, che restano al dodicesimo posto, salendo a quota 27 in decima posizione.

Sassuolo-Bologna 0-3, tabellino e statistiche

Orsolini e Hickey esaltano Mihajlovic

Il Sassuolo, imbattuto da sei partite, si presenta al derby emiliano del Mapei Stadium contro il Bologna con Scamacca al centro dell’attacco, e con Berardi e Boga a supporto (iniziale panchina per Raspadori). Muldur vince il ballottaggio con Toljan sulla destra. Defezione di Consigli a poche ore dal match (sintomi influenzali), al suo posto in porta gioca il 40enne Pegolo (giocatore più anziano a scendere in campo quest’anno in Serie A). Dall’altra parte, per interrompere la scia di tre sconfitte consecutive, Mihajlovic sceglie Skov Olsen e Hickey come esterni del suo 3-4-2-1, con Soriano ed Orsolini ad agire dietro l’unica punta Arnautovic. E’ la squadra di Dionisi a iniziare con maggior piglio, con Scamacca che all’8′ con un diagonale sul secondo palo trova prima la deviazione di Skorupski (non rilevata dall’arbitro) e poi il legno. Due minuti dopo è Frattesi ad impegnare nuovamente il portiere polacco, che si salva respingendo di pugno. Al 14′ arriva la prima occasione per il Bologna: Orsolini si libera bene in area ma tira fuori di sinistro a pochi passi dal portiere. Al 27′ rosso alla panchina del Sassuolo: uno dei componenti dello staff dei neroverdi, il dottor Rigo, viene allontanato dal campo di gioco da Fabbri. Al 35′ il Bologna trova il gol del vantaggio: Orsolini si fa perdonare l’errore precedente, freddando Pegolo con un gran sinistro dopo aver controllato un lancio di Dominguez. Al 43′ la squadra di Mihajlovic trova anche il raddoppio: è Hickey a portare sul 2-0 i rossoblù con un gran destro di controbalzo sugli sviluppi di uno schema da calcio d’angolo impostato da Skov Olsen. 

Serie A, classifiche e risultati

Skorupski frena Berardi e Scamacca, Santander firma il 3-0

Nel secondo tempo Dionisi si affida a Raspadori, che subentra a Boga, e a Toljan che rileva Muldur. E’ però ancora il Bologna ad andare vicino al gol, con Hickey che impegna ancora Pegolo al 50′. La risposta del Sassuolo è nei tentativi di Berardi e Scamacca, che però tirano alto entrambi. Ancora Scamacca colpisce centralmente di testa con Skorupski che blocca. Cambi per Mihajlovic, che sostituisce Orsolini e Svanberg con Barrow e Vignato, Dionisi risponde togliendo dalla mischia Traoré, inserendo al suo posto Defrel. Al 69′ gran tiro da fuori di Berardi: splendido l’intervento di Skorupski che si tuffa sulla destra e manda in angolo. Ancora bravo l’estremo difensore rossoblù su Scamacca, che lo impegna centralmente prima di testa e poi con un tiro da fuori. A pochi minuti dal termine, Barrow in contropiede ha l’occasione per firmare il tris bolognese, ma Pegolo è bravo in uscita sul gambiano lanciato a rete. Il 3-0 arriva però lo stesso nel recupero, con Santander che riceve in area da Vignato dopo un grossolano errore in disimpegno della difesa neroverde e batte ancora l’estremo difensore di Dionisi. Finisce 0-3, col Bologna che sale a 27 punti al decimo posto in classifica: la zona Conference League è a sole quattro lunghezze. 

Bologna, tris in casa del Sassuolo: Mihajlovic torna al successo

Guarda la gallery

Bologna, tris in casa del Sassuolo: Mihajlovic torna al successo

Precedente Tiago Pinto: “Mercato? Porte sempre aperte, la Roma vuole rinforzarci” Successivo Campionato primavera, piace l'Over 2,5 di Udinese-Cremonese