Sarri lancia Patric, con l’Inter l’esame di maturità

Pronto a sostituire Acerbi contro l’Inter, prima verifica da difensore centrale in una sfida d’alta quota

Ora Patric è pronto all’esame. Che si svilupperà su più fronti. Contro l’Inter toccherà molto probabilmente al 28enne spagnolo sostituire lo squalificato Acerbi. Sarà la sua prima verifica da difensore centrale in una sfida d’alta quota della Lazio: sarà chiamato a ripagare la fiducia di Sarri. È stato infatti il tecnico toscano a reinventarlo in quel ruolo, creando in casa una soluzione al mancato arrivo di un rinforzo. Ma sabato 16 ottobre Patric, sette stagioni in biancoceleste, sentirà anche la spinta di non voler sfigurare dinanzi a Simone Inzaghi che si presenterà per la prima volta da avversario all’Olimpico. È stato infatti proprio l’attuale tecnico nerazzurro ad arretrare due anni fa l’ex Barcellona sulla destra della sua retroguardia a tre: una soluzione per aggiungere una rampa di lancio in più alla manovra. Ma contro l’Inter per Patric sarà soprattutto un esame con se stesso. Al posto del leader della difesa per fronteggiare l’assalto degli attaccanti nerazzurri.

Risalita

—  

Con l’arrivo di Sarri la permanenza di Patric appariva in bilico. Specialmente per il contratto in scadenza tra un anno. Ma lo spagnolo si è ancora una volta rimboccato le maniche. Ha risalito la corrente delle difficoltà di adattamento al nuovo assetto difensivo. Con la tenacia ha assorbito più rapidamente i dettami tattici del Comandante. Ha prima superato la concorrenza di Vavro e ultimamente quella di Radu, che al via della stagione era stato catalogato come vice Acerbi. Patric ha conquistato Sarri anche per la sua applicazione. Aveva già rilevato Luiz Felipe alla seconda giornata contro lo Spezia. Da titolare pure una settimana fa, in Europa League, contro la Lokomotiv Mosca quando si è regalato anche un gol, quello del raddoppio, prezioso per chiudere la pratica del primo successo stagionale in coppa. Dalla ripresa degli allenamenti di questo pomeriggio, i pensieri della Lazio saranno già tutti rivolti verso la sfida con l’Inter. E Patric moltiplicherà la carica per superare il suo grande esame.

Precedente Diretta Italia Lituania U19/ Streaming video tv: ripartono le qualificazioni Europei Successivo De Boer: "Inter, ecco perché non ha funzionato. Non avrei firmato se..."

Lascia un commento