Sarri, la conferenza stampa prima di Lazio-Bayern Monaco. Rivivi la diretta


14:50

Immobile e la voglia di Nazionale

“Non lo sento dalla penultima convocazione. È sicuramente un obiettivo, sto cercando di fare passo dopo passo, a me piace fare le cose con serietà, fatte bene. Se fai un bel campionato raggiungi la Champions, se fai un bel campionato aggiungi la Nazionale, ho sempre pensato questo. Speriamo di arrivare a fine campionato in un’ottima condizione e poter dare una mano”.


14:45

Immobile e il suo momento: “Sto bene”

“Sono in una condizione fisico-mentale buona, ho vissuto bei momenti, mi sono portato troppi momenti che mi sto lasciando per strada. La settimana scorsa mi è servita un sacco, sono riuscito ad allenarmi bene, ora ce ne saranno sempre meno, ci aspettano tante partite. Mi era capitato di vedere Ausbrug-Bayern Monaco prima di affrontarli tre anni fa, mi sono detto ‘si può fare’. Poi dopo… Queste squadre si trasformano quando ascoltano la musichetta”.


14:44

La sfida con Kane per Immobile

“Il gruppo sta bene, vive con entusiasmo questa partita. Per noi deve essere preparata nei minimi dettagli per fare il nostro massimo. Sarà una sfida molto dura ma non la stiamo vivendo co ansia, la vittoria di Cagliari ci ha fatto rivedere la luce dopo brutti momenti. La sfida con Kane? Sempre stato stimolante sfidare questi tipi di calciatori, parliamo di uno dei top in quel ruolo. Potermi mettere a confronto con determinati nomi nel corso della mia carriera significa tanto per me, capisco anche il livello che ho raggiunto, alla fine le statistiche, i numeri sono quelli che contano, soprattutto per un attaccante. Sono cose che quando giochi ancora nemmeno le pensi, poi a mente fredda capisci che stai facendo cose straordinarie. Mettersi a confronto con calciatori più forti è importante per essere stimolato a fare sempre di più. A Kane ci penseranno i difensori. Per me non sarà una sfida tra noi due, ma tra Lazio e Bayern, dobbiamo cercare di mettere tutti noi stessi in mezzo al campo per farci capire che il vero obiettivo è quello di crescere, dal punto di vista personale, di squadra, anche di società”.


14:42

Le parole di Immobile

“Quando si ha la passione di fare qualcosa e si crede ancora nel lavoro della squadra e la sua voglia di rimettersi in gioco… è quella la qualità maggiore che m’ha spinto a non mollare nonostante le difficoltà. Al di là della prima parte di stagione, non possiamo avere grande rammarico. Abbiamo raggiunto un risultato importante, giocheremo contro una delle squadre più forti che ci sono in giro, una sfida che vedrà tutto il mondo, questo deve essere motivo di soddisfazione e ci deve spingere a dare qualcosa in più ai tifosi”.


14:36

Finita la conferenza di Sarri

Finisce la conferenza di Sarri. Tra poco le parole di Ciro Immobile.


14:30

Le condizioni di Patric e Zaccagni

“Patric non ha più grande dolore, ma ha qualche difficoltà nello scontro fisico. Zaccagni era ancora fuori, ieri con le scarpe senza tacchetti riusciva ad allenarsi anche abbastanza bene, con le scarpe con i tacchetti ha dolore nei cambi di direzione. Rovella ha un principio di pubalgia che in questo momento di è riacutizzato ed è in difficoltà”.


14:29

Sarri e il rapporto con la società

“Cosa serve alla società? Ci penserà il presidente, io gli ho detto solamente quello che penso. Si parla tutti, di tante possibilità varianti, poi vincono i campionati le squadre che hanno il maggior fatturato. Poi ci sono casi straordinari che si ricordano per vent’anni. Penso si possa far bene anche non essendo una delle maggiori potenze internazionali, poi alla fine gli investimenti sono determinanti”.


14:28

Come affrontare il Bayern Monaco

“Se gli dico di giocare con entusiasmo, con fiducia e poi gli vado a mettere un difensore in più, non sono credibile neanche con i giocatori. Facciamo la nostra partita, senza secondi pensieri. Poi sarà il campo a farci fare una partita diversa rispetto a quella che vorremmo fare, ma lasciamo che sia il campo a farlo”.


14:27

Sarri su Luis Alberto

“Luis Alberto è il nostro centrocampista più offensivo, lui viene più in basso a prendere la palla, gli piace molto giocare il pallone. Il trequartista che voglio io non lo può fare Luis, voglio un trequartista che attacca gli spazi. Quando una squadra perde una partita si parla sempre di cambio modulo, a me sembra una cazzata. La Lazio sta viaggiando a due punti di media, siamo in difficoltà perché abbiamo sbagliato completamente la prima parte della stagione. Errori pesanti che in campionato ancora stiamo pagando”.


14:26

Le condizioni del Bayern secondo Sarri

“Mi aspetto una squadra forte. Queste squadre possono sbagliare qualche partita in campionato, ma in Champions non sbagliano. Anni fa dovevo preparare una partita con il Real e mi sono messo a vedere le partite di campionato e ho avuto una sensazione. In campo, però, ne ho avuta un’altra, era molto più forte”.


14:25

Sarri su Vecino

“Vecino non è stato bene oggi, non dovrebbe essere nulla di preoccupante ma vediamo domani mattina”.


14:21

La sfida contro il Bayern: Sarri dice la sua

“Quando c’è da soffrire si soffre tutti insieme. Ci saranno delle difficoltà da superare, questo è inevitabile quando le squadre sono di questa levatura. Bisogna fare tutto il contrario di quello fatto con l’Inter in Supercoppa, quando siamo andati in balia degli eventi. Qui bisogna affrontarli. Nei lavori ci sono sempre aspetti pesanti. Non dobbiamo scordarci che facciamo un gioco e ci dobbiamo divertire. Non significa essere superficiali però, altrimenti non ti diverti. Se si spegne il bambino che ha cominciato a giocare a calcio, l’adulto si diverte meno e rende meno. Non dobbiamo dimenticarci che siamo privilegiati, probabilmente avremmo giocato a calcio anche gratis”.


14:18

Le prime parole di Sarri in conferenza

“Le armi per rendere il match possibile? Pensando che non sia impossibile, altrimenti nella nostra testa siamo già sconfitti. Loro ci arrivano da favoriti, noi ci dobbiamo andare con entusiasmo perché è una partita bella da vivere, andare con fiducia perché magari sono davvero molto più forti ma bisogna avere la fiducia di provarci a tutti i costi. Serve una bella faccia tosta, senza secondi pensieri. Sulla carta sono favoriti, vediamo il campo”.


14:01

A breve la conferenza di Sarri. Con lui parla anche Immobile

Inizierà tra poco la conferenza stampa di Sarri. Con lui c’è il capitano e bomber Ciro Immobile.


13:47

I dubbi di Sarri

La difesa che sceglierà, forse la stessa di Cagliari con Marusic, Gila (o Casale), Romagnoli e Hysaj, sarà chiamata alla prova-miracolo. Servirà tutto l’aiuto di tutti per limitare i danni. Sarri deve decidere con quale centrocampo presentarsi e a chi affiancare Guendouzi: Rovella si è fermato (adduttori), Cataldi, Vecino e Luis Alberto si giocano due posti.


13:27

Sarri contro Kane: i numeri

Tre le sfide ufficiali (tutte in Inghilterra) e due gol dell’attaccante. In più un’amichevole contro i bianconeri di Mau (altro gol). Qui tutti i dati.


13:25

La giornata della Lazio

La Lazio ha svolto un allenamento al mattino. Un altro, la rifinitura, ci sarà nel pomeriggio. Ieri riposo.


13:00

Lazio, alle 14 la conferenza di Maurizio Sarri

Vigilia di Champions League in casa Lazio, il tecnico alle 14 presenta la gara contro il Bayern Monaco. Con lui anche un giocatore.


Formello – Sala stampa

Precedente "Contatti con il Barcellona, Flick è in pole position per la panchina" Successivo Balata a Bruxelles incontra i vertici comunitari: “Qui per sottolineare il valore della B”

Lascia un commento