Saponara: “Sorteggio Conference? Una delle due tra le peggiori che potessero toccarci”

Le parole di Saponara nel post partita di Fiorentina-Qatar

Nel post partita di Fiorentina-Qatar, terminata sul risultato di 0-0, Riccardo Saponara ha preso la parola commentando la seconda uscita dei viola in Austria: “Ripartiamo dalle nostre certezze e dai punti che possiamo migliorare, abbiamo avuto tanto possesso palla ma non siamo riusciti a fare gol contro una squadra chiusa, e dobbiamo sfruttare maggiormente le occasioni. E’ stata un buon banco di prova, quest’anno giocheremo contro tante squadre che fanno il 3-5-2 e adesso ci aspetta un’altra partita a Siviglia prima del campionato. Non siamo ancora lucidi al massimo per giocare l’uno contro uno e i fraseggi, ci manca un po’ di condizione ma i concetti ormai sono chiari: ci manca il guizzo ma ci faremo trovare pronti. Per quanto riguarda la rapidità della giocata, tutti gli esterni si faranno trovare pronti. Dobbiamo iniziare a prendere più in considerazione il centravanti, ma con squadre che si mettono dietro non è la cosa più facile per noi”.

Sulla stagione che sta per iniziare: “Quando inizieranno a esserci i punti di mezzo saremo anche più bravi a sfruttare le occasioni e riusciremo a fare male a squadre che non possono attenderci sempre. Condizione? Possiamo migliorare, queste tre partite con avversari di livello ti costringono a portare a casa una prestazione totale, con la Cremonese sarà similare alla partita di oggi e avremo bisogno dei tifosi al Franchi per portarla a casa. Sorteggio di Conference? Una delle due squadre è una delle peggiori che poteva toccarci, i serbi non li conosco ma se vogliamo dire la nostra in Europa toccherà sempre mantenere un livello del genere. Saranno tre mesi di fuoco che ci metteranno a dura prova, ma abbiamo ricambi in tutti i ruoli. “

Precedente Lazio, testa al Valladolid: sarà l’ultimo test dell’estate Successivo Milan, come si vince low cost. I titolari di Marsiglia non arrivano a 100 milioni

Lascia un commento