Sampdoria, ultimatum a Pjaca: risposta attesa entro domenica

Un nuovo ultimatum, una nuova dead line, l’ultima in ordine cronologico. La Sampdoria aspetta risposte da Marko Pjaca, e le attende entro domenica. Lì il club blucerchiato ha fissato il limite entro cui ricevere una risposta dal fantasista croato, che già nei giorni scorsi aveva rifiutato la destinazione blucerchiata.

LAVORO DIPLOMATICO – Dopo il ‘no’ di Pjaca – in attesa, pare, di una proposta proveniente dall’estero e in particolare dalla Dinamo Zagabria, che nel frattempo si sarebbe defilata – il club di Corte Lambruschini e l’agente del giocatore, Alessandro Lucci, hanno dato il via ad un fitto lavoro di accerchiamento per riannodare i bandoli della matassa e convincere il calciatore. L’impegno diplomatico ha prodotto una nuova proposta, un triennale da 1 milione di euro a stagione, e soprattutto una data di scadenza: il Doria arriverà sino a domenica 31 luglio, non oltre. Poi, eventualmente, virerà su altri obiettivi.

JUVE E GIAMPAOLO – La società genovese, però, rischia logicamente di spazientirsi con il calciatore, anche perché l’accordo con la Juventus, proprietaria del cartellino, era stato trovato subito. Pjaca era in scadenza, i bianconeri erano andati incontro alle esigenze doriane di fatto fissando un prezzo quasi simbolico, di 200mila euro, per liberare subito il giocatore classe 1995 risparmiando così un anno di contratto. Il rifiuto di Pjaca, però, ha sparigliato le carte in tavola e anche l’intervento di Giampaolo, che avrebbe contattato direttamente il giocatore per parlargli e spiegargli la centralità nel suo progetto, non avrebbe smosso l’ex Fiorentina dalla sua posizione. Adesso si attende una risposta, mentre la Samp inizia a guardarsi già attorno alla ricerca di una possibile alternativa.

Precedente CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS/ Chiesto Veretout alla Roma, Rabiot verso Monaco? Successivo Operarsi o rischiare? Tutti i rebus di Pogba per non perdere il Mondiale

Lascia un commento