Sampdoria, Stankovic ritrova Winks: “Felice che sia tornato”

GENOVA “Vedo negli occhi di tutti la voglia di ribaltare la situazione: siamo lì e non dobbiamo mollare di un centimetro”. Il tecnico della Sampdoria Dejan Stankovic suona la carica in vista del match di domani al Ferraris con l’Udinese.“Stanno bene, è una squadra tosta, ben allenata, a cui stanno mancando solo i risultati. Adesso siamo avversari ma là ho passato un anno bellissimo. Hanno tanti giocatori bravi, velocità e bel gioco, sarà una partita tosta, una vera battaglia“. Solito modulo domani col consueto 3-4-1-2 con Djuricic favorito per giocare alle spalle del duo d’attacco Lammers e Gabbiadini. C’è ancora amarezza però per la sconfitta di Empoli col gol annullato ingiustamente in pieno recupero a Colley. “A Empoli meritavamo almeno un gol, è stata una prestazione ottima. C’è rimasto l’amaro in bocca e tanta rabbia che dobbiamo trasformare in convinzione. Dobbiamo continuare su questi ritmi – ha sottolineato il tecnico serbo – e cambiare marcia di fronte ai nostri tifosi, fare vedere anche nel nostro stadio di carne siamo fatti. Se continuiamo con questo approccio e questa intensità anche gli episodi a favore arriveranno, basta poco. La Sampdoria c’è, siamo presenti in tutti i reparti, con l’Empoli abbiamo creato tanto anche davanti”. Poi parla del centrocampista inglese Winks finalmente a disposizione dopo un lungo infortunio al ginocchio. “Sono felice per Winks che è tornato a giocare a calcio. Ha sofferto tanto ma ci ha messo tutto sé stesso per tornare e dare una mano. Ma non voglio caricarlo di pressione perché è con il gruppo che possiamo uscire da questa situazione”.

Precedente Juve, Cuadrado cita Sivori: il messaggio per i tifosi Successivo Southampton-Aston Villa sospesa per alcuni minuti: il motivo è incredibile

Lascia un commento