Sampdoria, D’Aversa: “Il 2-2 con l’Inter ci sta stretto”

GENOVA – “Siamo partiti forte e andati sotto due volte, non era semplice recuperare. Ma la squadra ha fatto bene, il pareggio ci sta. Anzi, forse meritavamo qualcosa in più noi…“. Roberto D’Aversa, a Sky Sport, ha commentato così il 2-2 della sua Sampdoria contro l’Inter nel lunch match della 3ª giornata. “Quagliarella e Caputo? Due giocatori forti e completi che possono pagare qualcosa solo in fase difensiva, anche se oggi hanno fatto bene come tutti i ragazzi. Resta il rammarico per il risultato, come nelle altre gare: dobbiamo continuare a lavorare così”.

La Sampdoria frena l’Inter: Inzaghi scatenato in panchina

Guarda la gallery

La Sampdoria frena l’Inter: Inzaghi scatenato in panchina

“A Damsgaard manca brillantezza”

E ancora: “Sampdoria con tanti giocatori offensivi? Il baricentro la squadra lo determina con i giocatori che ha a disposizione, ad esempio il primo anno di A con il Parma non potevo lasciare campo aperto a Bruno Alves, mentre qui possiamo stare più alti con Yoshida e Colley“. Su Damsgaard: “Tatticamente ha giocato più interno, quasi sotto punta. A causa degli Europei non ha fatto preparazione e manca brillantezza, ma è normale. È un giocatore forte che però non deve commettere ingenuità come quella sul gol dell’Inter” ha concluso D’Aversa.

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Juve, il portoghese Dias arbitro della gara con il Malmö in Champions Successivo Napoli, Fabian Ruiz esulta: "Ci sono partite che valgono di più, ce l'abbiamo fatta!"

Lascia un commento