Sampdoria-Ascoli 2-1: De Luca decisivo, sorride Pirlo

GENOVA – Tre punti importantissimi che sono come ossigeno. La Sampdoria fa festa in casa contro l’Ascoli. Segna Duris al 10’, che poi si divora il raddoppio. Nella ripresa Kasami prima, De Luca dopo firmano una vittoria fondamentale in ottica salvezza. Sorride così Andrea Pirlo, che fa un altro passo in avanti e vede allontanarsi la zona rossa. Guai per Castori, sempre lì in zona retrocessione.

Sampdoria-Ascoli; le statistiche e il tabellino

Duris in gol, Pablo Delgado vicino al raddoppio

Una sfida da giocare a viso aperto con punti salvezza in palio. L’Ascoli parte convinto e trova subito il gol del vantaggio: Valzania avanza sulla trequarti e scarica per Duris, che ha il tempo di girarsi con il sinistro e tirare in porta. Palla deviata, ma va in rete. Al 10’ Samp sotto. Reazione della squadra di Pirlo con Kasami, tra i più pericolosi. Al 34’ Stankovic evita il raddoppio con un miracolo su Pablo Delgado: tiro deviato che finisce sul palo, poi fuori. La giovane punta spagnola segna poco dopo, ma è fuorigioco chiamato dal Var.

De Luca fa sorridere Pirlo

Si riparte e subito grande occasione per la Sampdoria con il palo di Alvarez da calcio di punizione. Kasami ci riprova, Vasquez dice no. Duris dopo un’ora di partita si divora il 2-0 con un rigore in movimento: palla clamorosamente alta sopra la traversa. E poi al 77’ ecco il gol del pareggio: Kasami è bravo in area a colpire di prima intenzione e mandare la palla all’angolo sinistro. 1-1 e il pubblico di casa spinge. E all’84 ecco la rete del vantaggio con De Luca, bravo a sfruttare l’assist di Kasami e battere Vasquez. Non succede più nulla: la squadra di Pirlo riesce a ribaltare il match nella ripresa e a portare a casa i tre punti grazie alle reti di Kasami e De Luca.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente La vigilia di Barça-Napoli: Calzona non ha paura, Xavi esalta Lobotka. E ADL porta via Politano Successivo Lazio-Udinese 1-2: Lucca e Zagarra espugnano l'Olimpico, rivivi la diretta