Samp-D’Aversa, tutto in 48 ore: c’è l’accordo. Resta il nodo buonuscita col Parma

Sono ore caldissime in casa Sampdoria per provare a risolvere il vuoto lasciato da Claudio Ranieri e dare un nuovo proprietario a una delle ultime due panchine rimaste libere in Serie A. Il nome più caldo resta quello di Roberto D’Aversa con le prossime 48 ore che saranno decisive.

ACCORDO TROVATO – La situazione fra l’ormai ex-allenatore del Parma e la Sampdorita si sta delineando con il suo principale sponsor, Daniele Faggiano pronto a seguirlo nell’organigramma dirigenziale doriano. Ferrero ha trovato l’intesa 
per un contratto biennale da 800 mila euro a stagione più premi per arrivare a 850 mila euro. 

PROBLEMA BUONUSCITA – Cosa manca da risolvere? Secondo quanto appreso da Calciomercato.com è la differenza fra l’accordo trovato con la Samp e l’ingaggio che D’Aversa dovrebbe percepire, per un altro anno, con il Parma. L’accordo con il club emiliano è di 1,2 milioni di euro più lo staff e per rescindere e approdare alla Samp le parti sono al lavoro per coprire con una buonuscita la differenza. Tutto in 48 ore, prime la risoluzione dell’attuale contratto e poi lo sblocco dell’affare con la Samp. La panchina blucerchiata attende il suo nuovo padrone.

Precedente Nel mondo di Federico Chiesa: la sua Benedetta, l’amicizia con Morata, gli animali e… Successivo Diretta MotoGp/ Gara live streaming: Bagnaia scavalca le Yamaha! (Gp Olanda 2021)

Lascia un commento