Salta la panchina: esonero immediato

Un’altra panchina rischia di saltare: è pronto l’esonero immediato in caso dovesse arrivare l’ennesimo risultato negativo della stagione

È stata sicuramente una stagione particolare per tante big del calcio italiano e internazionale, soprattutto per i loro allenatori. In serie A, ad esempio, un’annata piuttosto tribolata la stanno avendo sicuramente la Roma e il Napoli. I giallorossi hanno mandato via Mourinho per trovare poi una inaspettata stabilità con Daniele De Rossi. I partenopei invece sono già al terzo allenatore, anche se con Calzona le cose si sono messe sicuramente a posto.

Il club può cambiare allenatore
Esonero immediato: panchina a rischio (LaPresse) – calcionow.it

Ma tutto il mondo è paese e quindi anche all’estero la situazione è simile per diverse gloriose squadre che hanno spesso dominato anche nelle competizioni internazionali. Nelle ultime settimane si è diffusa anche una nuova tendenza, quella di annunciare a campionato in corso l’interruzione del rapporto con l’attuale allenatore a fine anno. Ha iniziato Jurgen Klopp a Liverpool, ha proseguito Xavi a Barcellona.

E da qualche settimana a questa parte la stessa sorte è toccata a Thomas Tuchel, allenatore del Bayern Monaco ma solo – se tutto va bene – fino a maggio.  Se tutto va bene, appunto, perché potrebbe anche finire diversamente.

Tuchel, ultima chiamata contro la Lazio: esonerato se non si qualifica

L’allenatore tedesco rischia seriamente di chiudere la stagione senza un trofeo conquistato: i bavaresi sono stati eliminati in DFB-Pokal, sono a dieci punti dal Leverkusen e questo vuole dire mancare il titolo in campionato dopo un dominio lunghissimo. Una catastrofe per un club abituato sempre a vincere, quasi come fosse un diritto divino.

Nell’ultimo turno di Bundesliga, il Bayern Monaco ha pareggiato in casa del Friburgo subendo, nei minuti finali, la rete del definitivo due a due. Passo falso che, a meno di clamorosi ribaltoni, costa il primo posto ad una squadra abituata a vincere ogni anno. Resta la Champions League ma salire sul gradino più alto d’Europa è decisamente complesso sia per la concorrenza sia per la stagione, difficile, dei bavaresi.

La panchina di Tuchel trema
Tuchel, contro la Lazio è decisiva: esonero in caso di mancata qualificazione (LaPresse) – calcionow.it

Ma anche in Champions la situazione non è per niente rosea. Il Bayern è costretto a dover rimontare l’uno a zero subito nel match di andata degli ottavi di finale contro la Lazio: all’Olimpico, il Bayern mise in mostra tutte le difficoltà (difensive e offensive) che caratterizzano la squadra bavarese.

Perciò la sfida di ritorno rischia di essere un vero e proprio ultimatum per Tuchel: come riportato da Sky Sport De, qualora il Bayern si qualificasse ai quarti di finale, il tecnico resterebbe sulla panchina dei bavaresi mentre, in caso contrario, la società potrebbe optare per l’esonero immediato con la speranza di dare una scossa all’ambiente del Bayern.

Tuchel dunque si gioca il destino in novanta (e forse più) minuti: servirà una grande prestazione ma soprattutto bisognerà ritrovare quella forma e quella condizione che sembrano ormai svanite.

L’articolo Salta la panchina: esonero immediato proviene da CalcioNow.

Precedente Fenomeno Bologna, fenomeno Sartori. Il rabdomante di talenti che ti porta in Champions Successivo “È finita”, Cristiano Ronaldo-Georgina choc: rivelazione da pelle d’oca