Salernitana-Vicenza 1-1, rimpianto per Castori: Tutino sbaglia un rigore

SALERNO – Continua la frenata della Salernitana, che non riesce a battere il Vicenza, ottenendo il quarto pareggio di fila nella ventitreesima giornata della Serie B. La formazione di Castori è viva, ma non riesce a dominare i veneti di Di Carlo, che alla fine portano via dall’Arechi un punto meritato per tenere lontana la zona retrocessione.

Salernitana-Vicenza 1-1, tabellino e statistiche

Salernitana-Vicenza, la partita

Primo tempo divertente allo Stadio Arechi, sotto una pioggia battente. In avvio Gori spaventa il portiere di casa Belec con due colpi di testa, uno dei quali si stampa sulla traversa. La Salernitana cresce e si rende pericolosa con diverse iniziative di Tutino. L’attaccante della formazione di Castori si procura un rigore per fallo di Valentini, ma lo calcia sulla traversa alla mezz’ora. Nella ripresa il match continua a essere interessante, ma il gol fatica ad arrivare: ancora Gori si fa vivo dalle parti dell’area campana, ma prima Gyomber lo mura e poi manca il bersaglio di poco su colpo di testa. La Salernitana risponde con un destro di Capezzi che sfiora il palo della porta di Grandi. Dopo tanti tentativi a vuoto ecco le reti: all’80’ i padroni di casa sbloccano la partita con un guizzo di Aya di testa. Il Vicenza però ha immediatamente la forza di pareggiare, all’82’, grazie a un bolide dai 25 metri di Giacomelli. Nell’occasione Belec non sembra esente da responsabilità. Il match finisce 1-1: prosegue il mal di pareggio per la Salernitana, che rischia di vedere scivolare via le posizioni di vertice del campionato cadetto.

Serie B, la classifica

Precedente Ziyech agita il Chelsea: vuole andare via Successivo Diretta Spezia Milan/ Streaming video DZN: la capolista va al Picco (Serie A)

Lascia un commento