Salernitana-Liverani, l’addio è ufficiale. Colantuono è il nuovo allenatore

La Salernitana ha deciso di cambiare ancor ala guida tecnica della squadra. Dopo Paulo Sousa e Inzaghi, è arrivato anche l’esonero di Fabio Liverani dopo le quattro sconfitte in cinque partita, ultima quella casalinga contro il Lecce. Il ko dell’Arechi ha fatto scattare nella testa di Iervolino e della società la voglia di dare un’altra scossa in vista di questo finale di stagione. L’ad Milan lo aveva fatto capire nel post partita con le sue parole in diretta Tv e ora è arrivato anche il comunicato ufficiale da parte del club. 

Salernitana, esonerato Liverani e squadra a Colantuono

La decisione è stata presa dopo qualche giorno di riflessione per capire su chi puntare per questo finale di stagione. La Salernitana ha salutato Fabio Liverani e ha comunicato la promozione di Stefano Colantuono ad allenatore della prima squadra. L’ex tecnico ha ricoperto il ruolo di Responsabile del Settore giovanile fino a questo momento prima che gli venisse prospettata la soluzione di allenare la squadra nelle ultime nove giornate di Serie A. Al suo fianco, nello staff tecnico, è presente anche Frank Ribery. 

Di seguito la nota del club: “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della Prima Squadra il Sig. Fabio Liverani unitamente al suo staff. Nel ringraziarlo per il lavoro svolto la Società augura al tecnico le migliori fortune professionali per il prosieguo della sua carriera. La Società comunica altresì di aver affidato la guida tecnica della prima squadra al Sig. Stefano Colantuono. Colantuono, che ha già guidato i granata nella stagione 2017/18 e in Serie A nella stagione 2021/22 vanta 243 panchine in massima serie e guiderà la squadra fino al termine della stagione. La Società, certa del massimo impegno e dedizione di mister Colantuono, legato da forte amore e rispetto verso Salerno e la Salernitana, intende rivolgere al tecnico l’augurio di buon lavoro per questo finale di stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Vlasic: "Toro e Croazia le mie patrie: voglio altri gol" Successivo Il Mattino in prima pagina: "Addio a Joe Barone, ha riportato la Fiorentina in Europa"

Lascia un commento