Salernitana, Gianni Petrucci nominato vice presidente

Il numero uno della Federbasket sedeva già nel consiglio d’amministrazione del club granata

Una nomina nell’aria da tempo, un riconoscimento all’impegno ed alle capacità di un dirigente che ha fatto la storia dello sport italiano. Gianni Petrucci arricchisce il suo già prestigioso curriculum con un nuovo importante incarico: vice presidente della Salernitana con delega ai rapporti istituzionali. A deliberarlo è stato il consiglio d’amministrazione della società campana presieduto da Danilo Iervolino e composto dall’amministratore delegato Maurizio Milan e dai consiglieri Angelo Giovanni Ientile ed Alessandro Civitella. 

parole

—  

“Poter ricoprire questa carica è un’ulteriore soddisfazione nella mia vita. Sono entrato giovane nella Lega Calcio a Milano ed oggi sono emozionato come allora perché essere alla Salernitana è un onore – ha dichiarato Gianni Petrucci -. Questa è una grande società e sono convinto nella salvezza; abbiamo tutte le possibilità per salvarci, la squadra sta dimostrando carattere e le ultime partite sono state perse nei minuti di recupero. Ringrazio il presidente Iervolino, uno dei presidenti più rilevanti del calcio italiano che sta portando novità importanti che saranno discusse presto e che ha intrapreso una politica nuova in questo mondo”, le prime parole da vice presidente della Salernitana di Gianni Petrucci che, nel giugno dello scorso anno, entrò a far parte del consiglio d’amministrazione della Salernitana. In questi mesi è stata una presenza costante al fianco di Iervolino ed ha seguito con grande interesse molte partite di campionato. 

curriculum

—  

Petrucci, 79 anni, è l’attuale numero uno della Federbasket ed in passato è stato presidente del Coni per quattro mandati consecutivi (dal 1999 al 2013), commissario straordinario della Federcalcio di cui è stato anche segretario generale. Per i suoi meriti sportivi nel 2004 Petrucci fu insignito dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi dell’onorificenza di cavaliere della Repubblica.

Precedente Super Simeone, poi si scatena Zerbin: il Napoli stende la Fiorentina e vola in finale Successivo De Rossi a Lukaku: "Sei sempre stato così grosso?"