Salernitana, Fazio: un Comandante nel cuore della difesa

SALERNOFazio è tornato: dopo la serata no con il Torino, è stato tra i migliori contro Sampdoria, Udinese e Fiorentina. RIgenerato e cresciuto come tutta la squadra e deciso come tutti a centrare l’obiettivo salvezza: si è legato ai granata per tre stagioni e, a 35 anni, potrebbe chiudere la carriera nella terra dei bisnonni. Dopo qualche prestazione in chiaroscuro, Nicola ha avuto il merito di credere in lui: e contro la Fiorentina, vista l’assenza di Radovanovic (in dubbio anche per l’Atalanta), il tecnico ha spostato Fazio al centro della difesa granata, dove forse può esprimersi al meglio, anche se contro Sampdoria e Udinese ha brillato anche come braccetto sinistro. E la Salernitana ha bisogno di lui, della sua esperienza, del suo carisma, anche perché l’obiettivo è ancora da raggiungere. 

Salernitana show, che festa per la vittoria con la Fiorentina

Guarda la gallery

Salernitana show, che festa per la vittoria con la Fiorentina

Precedente Rovella, Miretti e Fagioli: chi resterà alla Juventus? Il punto sul futuro dei giovani bianconeri Successivo Manchester United, Scholes punge Pogba: "Non è mai migliorato"

Lascia un commento