Sacchi: “Italia, pressing e possesso palla per tenerli lontani”

L’ex c.t. alla lavagna legge la gara con la Svizzera: “La Nazionale all’Europeo è andata in difficoltà in due occasioni: con la Spagna, per il palleggio, e con l’Austria, per il pressing feroce. Cioè, quando le hanno ‘fregato’ le idee”

Premessa necessaria per evitare di correre il rischio della presunzione. “Non conosco, a differenza di Mancini, lo stato di forma dei giocatori. Lui li ha avuti per diversi giorni sotto gli occhi e dunque saprà meglio di me su chi puntare. In questa analisi anticipata posso anche sbagliare, concedetemelo”. Arrigo Sacchi si mette davanti alla lavagna e comincia a disegnare il suo Italia-Svizzera.

Precedente Giletti: "La Juve non ha un'anima". Cagnotto: "Con Allegri la ritroverà presto" Successivo Sport, crypto arte e solidarietà a Torino

Lascia un commento