Rugani-Napoli, l’agente assicura: “Nessuna vera trattativa”

NAPOLI – A mercato concluso si può dire che le voci su un possibile passaggio di Daniele Rugani dalla Juventus al Napoli erano appunto solo voci. Anzi, forse qualcosa in meno, a sentire Davide Torchia, l’agente del giocatore. Intervenuto ai microfoni di Radio Marte, il procuratore ha infatti sottolineato come la trattativa non abbia mai preso davvero il via: “Ci sarà stato un apprezzamento – spiega – ma non c’è mai stata una trattativa vera e propria. L’eventuale trasferimento sarebbe stato legato alla partenza di un difensore ma il Napoli sta benissimo come sta. Sono intervenuti vari fattori, e poi la Juventus ha messo in campo una strategia per cui i quattro difensori che le servivano erano quelli. La linea era quella, con Demiral dato in prestito e Dragusin ancora giovane. La Juventus avrebbe dovuto sostituire un giocatore con un altro giocatore e non sarebbe stato facile in questi momenti“.

Napoli, Zambo Anguissa è una star dei social

Guarda la gallery

Napoli, Zambo Anguissa è una star dei social

“Il Napoli è una squadra forte”

Rugani avrebbe forse fatto comodo a Spalletti, ma non avrebbe di certo cambiato radicalmente il volto del mercato partenopeo. Non sarebbe stato, come si dice in questi casi, il top player sognato dai tifosi: “Il Napoli è una squadra forte – è l’analisi di Torchia – poi capisco i tifosi. Ma fondamentalmente, in questo momento, cristallizzare un po’ le posizioni e cercare di non perderne molti è già un gran vantaggio. Daniele? In genere quando i calciatori che fanno cinque o sei anni in un club importante, quando vanno in prestito è difficile rientrare nell’ottica del programma del club. Spesso succede così, fa parte del calcolo delle probabilità. Si è venuta a creare questa situazione per cui loro hanno puntato su di lui perché c’è un allenatore che lo conosce. Sono partiti da maggio con questa idea – chiosa l’agente – e l’hanno portata a termine“.

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente Bakayoko: "Il Milan è casa mia. Possiamo lottare per lo scudetto" Successivo Roma, niente Conference League per Fazio, Santon e Nzonzi

Lascia un commento