Rudiger, il retroscena: “L’offerta del Real Madrid era la più bassa”

Il trasferimento di Antonio Rudiger al Real Madrid è stato uno dei colpi più importanti dell’ultima sessione di mercato. Il difensore tedesco si è unito ai Blancos a titolo gratuito, in seguito alla scadenza del suo contratto con il Chelsea di Tuchel. A convincere il giocatore, tuttavia, non sarebbe stato solo lo stipendio proposto dalla squadra di Florentino Perez, che si aggira intorno ai nove milioni di euro netti a stagione. Infatti, l’agente del giocatore, Saif Rubie, ha svelato un retroscena sulla trattativa ai microfoni di talkSPORT. Rubie ha dichiarato: “L’offerta del Real Madrid era la più bassa. C’era un club di Premier League che offriva quasi il doppio, e un altro in Europa che invece avrebbe raddoppiato completamente l’offerta”. Ad ogni modo, l’agente di Rudiger conclude affermando che “il Chelsea non ha fatto nessuno sforzo per trattenere Rudiger, nonostante la volontà del giocatore fosse quella di restare”.

Precedente Ipse Dixit - Mancini: "Roma, mai preso gol su azione", Italiano: “Jovic è fresco" Successivo Roma, tocca a Belotti: è un vero esordio

Lascia un commento