Rubiales, maxi-squalifica per il bacio a Hermoso: la decisione della Fifa

ROMA – Dopo mesi di polemiche e le dimissioni presentate è arrivata anche la squalifica per Luis Rubiales, che era finito nella bufera per il bacio in bocca alla calciatrice Jennifer Hermoso durante la premazione per il Mondiale femminile vinto dalla Spagna lo scorso 20 agosto.

Rubiales, maxi-squalifica dalla Fifa

Tre anni di stop: è questa la sanzione inflitta all’ex presidente della Reale Federcalcio spagnola (RFEF), che la ommissione disciplinare della Fifa ha giudicato colpevole di aver violato l’articolo 13 (quello sulle regole di fair play, integrità e lealtà). Rubiales potrà far ricorso (ha ora dieci giorni di tempo per richiedere le motivazioni e poi, eventualmente, impugnare la decisione di fronte alla Commissione d’Appello della Fifa), intanto la squalifica è stata comunicata oggi (30 ottobre) e vale per tutte le attività nazionali e internazionali correlate al calcio. “La Fifa – si legge in una nota della federazione internazionale guidata da Gianni Infantinoribadisce il suo impegno assoluto a rispettare e proteggere l’integrità di tutte le persone e a garantire che le regole fondamentali di condotta civica siano rispettate”.


Precedente Lukaku e il ritorno a San Siro: tanti fischi, ma lui non si vede Successivo Rubiales, ufficiale la squalifica per il bacio a Hermoso