Rovella: “Macché gavetta… abbiate il coraggio di farci sbagliare in A”

Nicolò è l’ultimo diamante grezzo del Genoa con lo stesso nome degli altri giovani talenti azzurri su cui ha messo gli occhi la Juve. “I miei pregi in campo? Personalità, idee e aggressività. Idolo? Modric, perché quando tocca palla hai sempre l’impressione che possa accadere qualcosa”

Futuri papà che sognate un figlio calciatore, accettate un consiglio: chiamatelo Nicolò (occhio: con una sola “c”), avrete buone possibilità di veder realizzato il vostro desiderio e fa niente se non verrà fuori un centravanti da venti gol a stagione, ma un signor centrocampista. Di questa stoffa, infatti, sembra essere fatto il mediano-mezzala del Genoa, che di cognome fa Rovella, ha 19 anni compiuti da un mese e si aggiunge ai poco più grandi Barella e Zaniolo, stesso nome di battesimo e uguale capacità di fare la voce grossa in mezzo al campo (anche se il romanista dà forse il meglio come esterno d’attacco), abbinando qualità e quantità, corsa e piedi buoni.

Precedente Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 8 Gennaio Successivo Duncan, Kouame, Gervinho, Inglese: i nodi mercato di Fiorentina e Parma

Lascia un commento