Rosella Sensi e la commovente lettera del bambino della Roma diventata virale

La rimonta della Juve ai danni della Roma non ha lasciato solo Mourinho con l’amaro in bocca. Sono tanti i tifosi giallorossi che dopo la partita hanno espresso la propria delusione per il risultato beffardo: tra questi anche il piccolo Samuele, autore di una lettera che nelle ultime ora sta facendo il giro del web. “Basta! Da 3-1 Roma a 4-3 Juventus. Io non tiferò più calcio. È ufficiale, non tifo più calcio”, ha scritto il piccolo supporter giallorosso, davvero deluso dai suoi beniamini. Nel biglietto, Samuele ha anche fatto una promessa a sé stesso: “Prometti di non tifare più calcio? Si!”, rivelando al mondo che sposterà la sua passione su un altro sport, il basket.

Le parole di Rossella Sensi per il piccolo Samuele

La lettera del piccolo Samuele ha fatto il giro dei social e ha attirato l’attenzione di Rosella Sensi, ex presidente della Roma, che ha scritto un lungo post su Facebook: “Ho letto sui social la lettera di questo piccolo tifoso. E quando i bambini parlano (o scrivono) lo fanno sempre con il cuore. Mi sono commossa, perché l’ho immaginato felice dopo il gol di Pellegrini. E poi derubato di quell’emozione. Il volto dei bambini dopo le vittorie della Roma è quello che abbiamo avuto tutti noi, è quello che ho visto centinaia di volte fuori Trigoria o allo stadio. E che mi porto sempre dentro.” – ha scritto la Sensi che ha poi fatto un grande augurio al piccolo tifoso giallorosso. “Mi dispiace tanto per il piccolo Samuele, ma spero che non rinunci mai a tifare la sua squadra e che un giorno, non troppo lontano, torni a sognare e magari festeggiare qualcosa di importante. Un tifoso della Roma, come diceva il mio papà, rimane sempre una persona unica e speciale. È vero: a volte sostenerla rende tristi e arrabbiati. Ma ci fa sentire sempre i migliori.”

Precedente Roma, Villar torna in Spagna: è a un passo dal Getafe Successivo Cagliari, sospiro di sollievo per Mazzarri: Nandez è guarito dal Covid

Lascia un commento