“Ronaldo, Mendes chiede la rescissione: il Manchester United si oppone”

La calorosa accoglienza dei compagni e le parole di stima che gli ha riservato Erik Ten Hag non sono bastate a far cambiare idea a Cristiano Ronaldo, sempre più deciso a lasciare il Manchester United.

“Ronaldo, Jorge Mendes ha proposto la rescissione al Manchester United”

Secondo quanto si apprende dal ‘Daily Mail’ l’agente dell’attaccante portoghese, Jorge Mendes, ha ribadito alla società inglese la volontà del proprio assistito, ovvero quella di giocare la Champions League nella prossima stagione. Così, dopo i tanti abboccamenti negativi delle scorse settimane, dal Bayern Monaco al Chelsea fino al Psg, Mendes avrebbe proposto al Manchester la rescissione del contratto ricevendo però in cambio un secco rifiuto.

Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023

Guarda la gallery

Benzema, Messi, Cristiano Ronaldo: quanti top in scadenza nel 2023

“Il Manchester United non cambia idea: Ronaldo resta”

Risolvendo il legame che CR7 ha con lo United fino al 30 giugno 2023 il club avrebbe risparmiato circa 2 milioni al mese, alla luce dell’ingaggio di Ronaldo, pari a 31 milioni ai quali va tolto il 25% sottratto dalla società a tutti i giocatori della rosa proprio dopo la mancata qualificazione alla Champions nella scorsa stagione. A Carrington però non hanno evidentemente fatto questi calcoli, continuando a ritenere Ronaldo fondamentale per la nuova stagione ormai alle porte.

Ronaldo, allenamenti differenziati in attesa del debutto stagionale

Insomma, il braccio di ferro continua e al momento non si vedono soluzioni all’orizzonte. Ronaldo è rientrato a Manchester nella giornata di lunedì dopo il lungo permesso per motivi famigliari, ritrovando compagni e il nuovo allenatore che la sera precedente avevano fatto ritorno in Inghilterra dopo la lunga tourneé tra Australia e Thailandia e già all’indomani si è svolto l’incontro con Ten Hag, i dirigenti e Mendes nel quale le due parti hanno messo sul tavolo le rispettive richieste, al momento inconciliabili. Il Manchester non sembra voler prendere in considerazione neppure l’ipotesi del prestito per una stagione, previo allungamento del contratto di Ronaldo almeno fino al 2024. Cristiano si sta sottoponendo ad allenamenti differenziati e al momento non è immaginabile la sua presenza in campo nelle prossime amichevoli contro l’Atletico Madrid sabato 30 a Oslo e contro il Rayo Vallecano a Old Trafford domenica 31.

Cristiano Ronaldo e Georgina vogliono tornare in Spagna

Guarda il video

Cristiano Ronaldo e Georgina vogliono tornare in Spagna

Precedente Calciomercato Cremonese, ufficiale: Okereke è grigiorosso Successivo De Ligt, nuova frecciata ad Allegri: "Ero venuto alla Juve per il gioco di Sarri"

Lascia un commento