Ronaldo il migliore, Maradona nono: la teoria del matematico di Oxford

OXFORD (Regno Unito) – Secondo lo studio di un importante professore di matematica dell‘Università di Oxford, Cristiano Ronaldo è il più grande calciatore di sempre. Lo studioso ha stilato un elenco dei dieci migliori giocatori di sempre considerando sette diversi fattori: obiettivi del club, titoli del club, obiettivi internazionali, titoli internazionali, premi del Pallone d’Oro, record individuali e “stagioni del fattore z” che sono stati assegnati per stagioni particolarmente decisive come quella di Ronaldo che nella Champions League 2013-14  segnò 17 gol.  Nel suo video lanciato da LiveScore che spiega il processo, il dottor Crawford ha innanzitutto ristretto la potenziale top ten considerando solo coloro che hanno vinto il Pallone d’Oro almeno due volte. Gli sono poi rimasti 13 giocatori ai quali ha poi applicato le sette categorie per trovare una top ten definitiva. Ed è stato Ronaldo a primeggiare in classifica con un punteggio di 537 su un massimo di 700, 34 davanti alla leggenda del Barcellona e dell’Argentina Messi. Maradona è invece sorprendentemente in nona posizione.

Cristiano Ronaldo, record del mondo di gol

Maradona, la maglia che vale milioni

Cristiano Ronaldo ha conquistato il primo posto grazie alle sue incredibili statistiche riguardo a titoli di club, gol internazionali e record individuali, con il dottor Crawford che gli ha assegnato un “punteggio indice GOAT [il più grande di tutti i tempi]” del 100% davanti al 94 di Messi. La superstar portoghese ha recentemente battuto il record di gol in nazionale maschile con la sua doppietta contro la Repubblica d’Irlanda, portando il suo bottino a 111. Al terzo posto c’è la leggenda brasiliana Pelé, con l’ungherese Ferenc Puskas al quarto. Il brasiliano Ronaldo completa la top five, seguito da Marco van Basten e Alfredo di Stefano. Il francese Michel Platini all’ottavo posto. Come detto, Maradona al nono posto e l’icona olandese Johan Cruyff a concludere la top ten.

Precedente I nuovi protagonisti della Serie A - Hongla, qualità e quantità nel motore del Verona Successivo Napoli, per Rrahmani relax in piscina nel ritiro del Kosovo

Lascia un commento