“Ronaldo e Georgina vogliono la Spagna: pronto taglio all’ingaggio per l’Atletico”

Erik Ten Hag ha provato a spegnere il caso Cristiano Ronaldo svelando la presenza di una clausola segreta nel contratto che lega al portoghese al Manchester United fino al 30 giugno 2023, clausola che conterrebbe un’opzione per il prolungamento per un’altra stagione.

Manchester United-Ronaldo, prove di addio

Il tecnico olandese ha abilmente provato a spostare l’attenzione dall’attualità, che parla di un giocatore che non si è ancora unito ai compagni per preparare la stagione ormai imminente e che sembra sempre più lontano dal nuovo corso del Manchester United, il cui nuovo allenatore è deciso ad aprire un nuovo ciclo all’insegna di una rosa più giovane e di un calcio moderno ispirato al bel gioco, che richiede corsa e sacrificio anche ai top players.

Cristiano Ronaldo e la nipote che nessuno conosce FOTO

Guarda la gallery

Cristiano Ronaldo e la nipote che nessuno conosce FOTO

“Georgina, Cristiano e la nostalgia della Spagna”

Tuttavia Cristiano non rilascia dichiarazioni ufficiali e gli aggiornamenti sul proprio futuro arrivano soltanto dalle indiscrezioni che vogliono l’agente Jorge Mendes impegnatissimo a cercare la destinazione migliore per il proprio assistito, grossomodo il remake di quanto già accaduto un anno fa quando il portoghese scalpitava per lasciare la Juventus. Dalla stampa inglese, tuttavia, arrivano informazioni più precise sulla volontà di Ronaldo e anche della compagna Georgina, che sarebbe quella di tornare in Spagna.

“Cristiano Ronaldo pronto a tagliarsi l’ingaggio per andare all’Atletico”

Da qui le voci di ritorno delle ultime ore riguardo un nuovo accostamento al Real Madrid, ma soprattutto da qui il più realistico accostamento all’Atletico Madrid. Secondo quanto riportato da Ben Jacobs sulla ‘Cbs’ CR7 sarebbe disposto anche a tagliarsi l’ingaggio fino al 30% per approdare alla corte dell’ex nemico Diego Simeone, sposando anche la volontà della fidanzata di tornare a vivere in Spagna. Il -30% è ovviamente da calcolare sul vecchio stipendio da 31 milioni lordi e non su quello già ridotto del 25% dopo la mancata qualificazione alla Champions League dello United, ma il sacrificio non sarebbe comunque sufficiente per entrare a far parte della rosa dei Colchoneros, il cui guadagno effettivo sarebbe di circa un milione di euro. Ancora troppo poco per le casse della seconda squadra di Madrid, che resta comunque uno dei club che, a differenza di Bayern Monaco e Psg, non hanno subito chiuso la porta in faccia ai sondaggi di Mendes.

Clamoroso dalla Spagna: Cristiano Ronaldo si offre all'Atletico Madrid

Guarda il video

Clamoroso dalla Spagna: Cristiano Ronaldo si offre all’Atletico Madrid

Precedente Zanetti: "Crescere talenti con il bel gioco. Empoli, farò vedere di valere la A" Successivo "Milan, Tanganga si allontana: c'è la concorrenza di Celtic e Monaco"

Lascia un commento