Roma, Wijnaldum non si opera: scelta la terapia conservativa

ROMA – Georgino Wijnaldum ha deciso: niente intervento chirurgico dopo la frattura della tibia destra alla vigilia di RomaCremonese. L’olandese ha scelto la terapia conservativa con uno stop che sarà di circa 3-4 mesi. Addio dunque al Mondiale con la sua Olanda e appuntamento per il rientro nel 2023. Tra 6-8 settimane nuova valutazione per capire i progressi della gamba.

Precedente "Il Benfica respinge l'assalto del Milan per Morato" Successivo Cobolli, cuore Roma: dalla Dybala-mask alla cresta del Gallo

Lascia un commento