Roma, via al mercato: ecco tutti gli obiettivi di Fonseca e Tiago Pinto

ROMA – È il 4 gennaio, si apre il calciomercato invernale e le squadre cominciano a cercare rinforzi utili per centrare gli obiettivi stagionali. È il caso della Roma che sta cercando due-tre elementi sul mercato per puntellare la rosa in diversi ruoli. Dzeko nel post Roma-Sampdoria ha confermato la necessità di inserire qualche giocatore in rosa: “Siamo a metà stagione, il terzo posto ci dà fiducia. Però si può migliorare sempre, gennaio è un mese difficile per trovare giocatori, però si può fare. Si può migliorare la squadra anche a gennaio”. Anche il Ceo Fienga nel prepartita ha ammesso il lavoro di Tiago Pinto in questa direzione: Fonseca non ha fatto richieste specifiche. Tiago Pinto lavorerà con Fonseca per costruire un progetto solido che migliori l’equilibrio di squadra che stiamo creando da diverso tempo. Qualche risultato si vede, Vorremmo fare di più. Non faccio nomi, ma Tiago è al lavoro con lo scouting per trovare le soluzioni migliori”. Tanti nomi visionati, molti giovani promettenti seguiti dal club che adesso dovrà chiudere qualche trattativa per regalare rinforzi a Fonseca. 

Dzeko: “Ora il mercato può aiutarci. Io non mi muovo dalla Roma”

Fonseca vorrebbe inserire in squadra quattro giocatori, uno per reparto. Difficile però riuscire ad arrivare a un portiere nel mercato invernale, anche perché bisognerebbe trattare anche l’uscita di Pau Lopez. In estate il club giallorosso potrebbe invece tuffarsi su diversi nomi: piacciono Silvestri del Verona e Gollini dell’Atalanta, piace tanto Alessio Cragno del Cagliari che anche nell’ultima gara giocata all’Olimpico contro i giallorossi ha dimostrato tutte le sue qualità. Tra le cessioni, Olsen si sta meritando il posto nella rosa dell’Everton: Ancelotti è soddisfatto del suo rendimento e vorrebbe acquistarlo a titolo definitivo. 

Fonseca: "Scudetto? Pensiamo al Crotone"

Guarda il video

Fonseca: “Scudetto? Pensiamo al Crotone”

Roma, gli obiettivi in difesa

L’altro reparto da rinforzare è la corsia di destra. Detto che Karsdorp finalmente ha cominciato a dimostrare le proprie qualità (contro il Cagliari è stato il migliore in campo), Fonseca vorrebbe avere a disposizione una buona alternativa per poter gestire l’olandese e le tante partite ravvicinate. Bruno Peres, in scadenza di contratto, è pronto a lasciare la Capitale: se dovesse arrivare un’offerta (Benfica ha chiesto informazioni) la Roma si tufferebbe su un rinforzo di qualità. Intanto continua a monitorare la situazione di Bryan Reynolds, terzino dei Dallas Fc. Il ragazzo ha ricevuto offerte importanti dalla Juventus e dal Club Bruges, sta valutando con attenzione la proposta migliore. La Roma aveva offert 7,5 milioni ma senza trovare l’accordo con l’entourage del giocatore su stipendio e commissioni (i Friedkin non sono disposti a spendere cifre folli su quest’ultime), Tiago Pinto continua a sondare il giovane promettente Soppy del Rennes (che a fine stagione vorrebbe trattenere Nzonzi), mentre Fonseca vorrebbe Frimpong del Celtic ma che costa di più. 

Zaniolo dice basta con i social: “Scollego il mio account, penso al campo”

Roma, gli obiettivi per l’attacco

La Roma cerca un rinforzo anche in attacco. Il nome caldo è sempre quello di Stephan El Shaarawy che dalla Cina aspetta novità sul suo trasferimento in giallorosso. Fienga aveva provato a portarlo nella Capitale già a settembre, ma le complicazioni con lo Shanghai Shenhua hanno bloccato la trattativa. Nuovo assalto a gennaio, purché il ragazzo arrivi gratis. Anche per questo l’entourage dell’attaccaante sta provando a rescindere il contratto con il club cinese: El Shaarawy vuole tornare in Italia e restarci in pianta stabile. Uno dei nomi preferiti dal tecnico portoghese è quello di Bernard Duarte, attaccante dell’Everton che con Ancelotti sta trovando poco spazio. Con Tiago Pinto, nelle quasi quotidiane conference call avute tra i due più il tattico Leal e il vice Campos, si è fatto il suo nome così come tanti altri visionati. Uno di questi è Roman Yaremchuk del Gent: contratto in scadenza nel 2023, il venticinquenne (più centravanti che trequartista) ha una valutazione di circa dieci milioni di euro e in questa stagione ha realizzato undici gol e quattro assist in ventidue presenze tra campionato, preliminari di Champions e girone di Europa League. Occhi puntati anche sul Portogallo, patria di Tiago Pinto: uno dei nomi studiati è quello di Otávio, trequartista offensivo (può giocare anche sulla fascia) del Porto. È uno giocatore che piace anche in virtù dell’età (compirà 26 anni a febbraio) e del contratto. Il brasiliano infatti è in scadenza (30 giugno 2021) e ha attirato l’attenzione di diversi club europei, tra cui il Siviglia di Monchi, il Valencia e l’Atalanta che, a proposito, potrebbe prendere a parametro zero un vecchio pallino di Fonseca, Viktor Kovalenko.

Fonseca: “La Roma è forte. Con Tiago Pinto decideremo il mercato”

Fonseca: "Era importante vincere la prima partita dell'anno"

Guarda il video

Fonseca: “Era importante vincere la prima partita dell’anno”

Capitolo centrocampo: Tiago Pinto dovrà prima sistemare alcuni giocatori che non rientrano più nei piani di Fonseca, in primis Amadou Diawara: sfortunato per il contagio da Covid, il guineano sta facendo fatica a trovare il campo e in caso di un’offerta dalla Premier (l’Arsenal era interessata) il giocatore sarà libero di andare via. E in quel caso la Roma punterebbe su un nuovo centrocampista

Roma, i rinnovi a gennaio

Oltre alle entrate e alle uscite, la Roma dovrà concentrarsi anche sui rinnovi di contratto. Il primo è quello di Mkhitaryan, ormai vicino alla firma per un altro anno di contratto: nell’accordo con l’armeno la Roma aveva inserito tre condizioni per rendere automatico il rinnovo fino al 2022: una quota gol, una quota assist e il raggiungimento di almeno il 50% di presenze rispetto al numero di partite totali giocate. I numeri di Mkhitaryan di inizio stagione non lasciano dubbi: il trequartista presto firmerà il rinnovo. Poi toccherà ad Antonio Mirante (in scadenza nel giugno 2021), Roger Ibanez e Lorenzo Pellegrini (sarà tolta la clausola rescissoria).

Tutte le notizie sulla Roma

Roma, Dzeko regala la vittoria a Fonseca: Sampdoria ko

Guarda la gallery

Roma, Dzeko regala la vittoria a Fonseca: Sampdoria ko

Precedente Rimborso 100% sui Deodoranti Borotalco Successivo Villar punta la nazionale: "Speriamo che Luis Enrique abbia Dazn!"

Lascia un commento