Roma, tifosi scatenati: “Squadra esaltante, sicuri che l’obiettivo sia il quarto posto?”

ROMADecimo risultato utile consecutivo in stagione, quarta vittoria consecutiva e secondo posto in classifica (aspettando il Milan questa sera). La Roma vola sulle ali dell’entusiasmo e con un gioco scoppiettante che anche questo pomeriggio all’Olimpico ha regalato la vittoria contro il Parma per 3 a 0. Roma cinica, attenta difensivamente e straripante in attacco: Fonseca è riuscito a trovare il giusto equilibrio e a dare grande entusiasmo alla squadra che si piace ed è molto concreta. E questa Roma piace tanto anche ai tifosi, euforici dopo la vittoria contro i crociati: “Mai vista negli ultimi anni una squadra così bella, c’è veramente da divertirsi”, ha scritto un romanista sui social. E ancora: “Ho finalmente ritrovato la voglia di guardare la Roma, la sofferenza c’è sempre quando si vedere una partita ma ho più certezze nella vittoria”

Tutte le notizie sulla Roma

Una Roma straripante grazie a Pedro, Mkhitaryan e Borja Mayoral, che oggi ha sostituito Dzeko nel migliore di modi: “Gongolo al pensiero che siamo riusciti a prendere Mkhitaryan e Pedro a parametro zero, sono stati due colpi da maestro”. Sul centravanti spagnolo invece: “È stato perfetto e non ha fatto sentire l’assenza del capitano – ha commentato un tifoso su Facebook -. Se continua a segnare anche lui è una Roma da sogno”. Nonostante le assenza la squadra è riuscita a esprimere un buon calcio: “Mancavano i pilastri della Roma titolare, qui si vede la mano di Fonseca che è riuscito a creare un bel gioco. E adesso la squadra lo segue”. 

Sorpresa Roma, sulle mascherine dei Friedkin torna il vecchio stemma

L’obiettivo dichiarato dal tecnico per questa stagione è riuscire a entrare in Champions League, ma una parte del tifo dopo questa serie di risultati positivi si spinge oltre: “L’unica sconfitta in campionato è arrivata per il pasticcio a Verona e il tre a zero a tavolino. Siamo sicuri che questa squadra sia solo da quarto posto?“, si domanda un romanista sui social. E non solo: “È presto, lo so, ma se le big continuano a rallentare e la Roma a correre perché non sognare? Tra un mese la parola scudetto non sarà più tabù come oggi”. “Questa bella squadra mi fa andare oltre la scaramanzia. Questo entusiasmo è travolgente, dopo tanti anni finalmente sto tornando a sperare in qualche grande obiettivo”. 

Totti, il Covid è un ricordo. Passeggiata a Villa Borghese, Ilary scherza: “Remi lento!”

Precedente Il Sassuolo vola con Boga e Berardi, colpo Bologna in rimonta Successivo Inter-Torino 4-2: Conte, rimonta incredibile con Sanchez e Lukaku!

Lascia un commento