Roma, Spinazzola è tornato: “Dopo dieci mesi non vedevo l’ora”

ROMA – Il brutto infortunio con la Nazionale agli ultimi Europei, il lungo recupero e finalmente la liberazione: Leonardo Spinazzola è tornato a giocare. L’esterno giallorosso è stato inserito da Mourinho al 90′ nella sfida contro la Fiorentina e nonostante i pochi minuti a disposizione è tanta la felicità per il numero 37. Queste le sue parole a Dazn: “Mi sento bene e sono tranquillo, questi 3-4 minuti sono stati importanti per queste tre partite che mancano.Questo momento l’ho sognato 10 mesi, lo aspettavo e sono felice di essere di nuovo in gruppo e di sentirmi di nuovo a mio agio in campo. Posso diventare più forte e me lo auguro”. Ora per la Roma si avvicina la finale di Conference e Spinazzola, già costretto a saltare la finalissima di Wembley in azzurro, spiega così l’avvicinarsi del match contro il Feyenoord a Tirana:Speravo di arrivare in finale per la Roma, per i tifosi e per me. Solo sperare di giocare quella finale è importante, mi fa sentire di nuovo me stesso, voglio dare un contributo per la squadra. Dobbiamo finire bene in campionato”.

Gonzalez e Bovanetura stendono Mourinho: Roma agganciata dalla Fiorentina

Guarda la gallery

Gonzalez e Bovanetura stendono Mourinho: Roma agganciata dalla Fiorentina

Precedente Marcelo cacciato dal Lione per flatulenze/ "Fuori per comportamento inappropriato" Successivo Mercato Napoli: da Svanberg a Hickey, il nuovo che avanza

Lascia un commento