Roma, si muove il mercato in uscita: Vina ceduto in Brasile

ROMA – Qualcosa si muove sul mercato. Non in entrata, dove Huijsen rischia di rimanere l’unico nome nuovo nella rosa, ma in quello in uscita. Matías Viña infatti è pronto a tornare in Brasile dopo la sua prima esperienza al Palmeiras che lo ha messo in luce tanto da convincere Tiago Pinto a portarlo nella Capitale. Adesso, dopo un anno flop in giallorosso, poi il prestito al Bournemouth e quello al Sassuolo, l’esterno dell’Uruguay si trasferirà al Flamengo che nell’ultimo mese ha premuto sull’acceleratore per assicurarsi un rinforzo sulla fascia. Ieri la Roma e il club brasiliano hanno trovato un accordo di massima sul trasferimento per circa dieci-undici milioni di euro: otto di parte fissa più due-tre di bonus condizionati al rendimento del giocatore. Una delegazione del Flamengo ha chiuso l’affare direttamente a Roma, parlando a quattr’occhi con il general manager e spingendo per arrivare alla fumata bianca. Servirà ancora qualche ora per definire l’operazione nella quale rientrerà anche il Sassuolo che sta chiedendo un indennizzo per aver liberato il giocare nel corso del suo prestito stagionale. Sassuolo che ha comunque preso Doig assicurandosi il rimpiazzo di Viña.

Precedente Il messaggio di Renato Sanches ai tifosi: "Mai cancellato la foto della Roma dal mio profilo" Successivo Napoli, è bello? No. Funziona? Sì