Roma show: 8-0 alla Samp e storica qualificazione in Champions League

ROMA – Sogno Scudetto sfumato, ma obiettivo qualificazione in Champions League centrato per la Roma di Spugna, che al Tre Fontane strapazza la Sampdoria di Cincotta con un netto 8-0 e consolida in modo definitivo il secondo posto in classifica che, dunque, per la prima volta nella storia, spedisce la formazione giallorossa nel massimo torneo europero per club. A Roma le capitoline sono devastanti, e in 45 minuti mettono a referto ben quattro reti. Dopo un timido tentativo avversario con Berti, in avvio di gara, Serturini mette subito le cose in chiaro e al 8′ la butta dentro con un destro potentissimo dal limite dell’area, su cui Ortiz non può davvero fare nulla. Il doppio vantaggio arriva al 18′, quando proprio Serturini – che sulla corsia di sinistra è imprendibile – crossa per Pirone che svetta più in alto di tutte e sigla il gol del 2-0. Due minuti dopo altro tentativo giallorosso con Lazaro, che a tu per tu con Ortiz non riesce ad andare in rete. Ma al 22′ c’è tempo per la doppietta di Pirone, che fa 3-0 ancora una volta di testa su assist della spagnola. La Sampdoria prova a reagire ma la Roma è un fiume in piena e al 26′ cala il poker con Giugliano, che dalla distanza insacca alle spalle dell’estremo difensore avversario. Nel secondo tempo il copione non manca, e al 50′ Lazaro delizia i tifosi giallorossi con un gran bel gol di testa che vale il pokerissimo. La festa giallorossa si chiude con il 6-0 firmato dalla subentrata Kollmats, che trova il suo primo centro in Serie A, e il 7-0 a opera di Haug, che spinge in porta su assist di Pirone all’87’. Chiude Bartoli nel recupero.

La Juventus Women, battendo 3-1 il Sassuolo, si assicura il quinto Scudetto consecutivo (a segno Girelli, Bonansea e Boattin, Cambiaghi per le neroverdi). Nel derby di Milano invece netta vittoria del Milan per 3-0 sull’Inter.

Precedente Inizia l’era Boehly: cosa cambia per il mercato del Chelsea Successivo Lecce, Trinchera: "Napoli su Hjulmand? Non sarei sorpreso"

Lascia un commento