Roma, riecco Oliveira. Trattativa ai dettagli e la compagna ha già detto sì…

Ventinove anni, la scorsa estate era stato ad un passo anche dalla Fiorentina. Gioca nel Porto dal 2015 e ha collezionato 174 partite e 39 gol

Ieri in conferenza a Trigoria Josè Mourinho è stato chiaro: la Roma in questo mercato di gennaio si muoverà solo con operazioni in prestito. Se però, in attesa di Maitland-Niles (a ore nella capitale), l’altro prestito è e sarà quello di Sergio Oliveira del Porto allora le prospettive di Mou e del club giallorosso potrebbero cambiare. Perché Oliveira, assistito da Jorge Mendes, che segue anche Mourinho, è un mediano pronto, esperto, di nome e di sostanza, il profilo ideale per il centrocampo romanista.

La promessa

—  

La Roma lo aveva cercato già a fine agosto, ma non c’erano stati i tempi tecnici per portarlo a Trigoria, adesso invece sì, soprattutto in virtù di una promessa che il presidente del Porto avrebbe fatto al ragazzo: se c’è un’offerta ti lascio andare. L’offerta c’è, anche se va formalizzata e va discusso l’eventuale riscatto, ma la sensazione è che possa concludersi, stavolta, positivamente. Ventinove anni, trenta da compiere a giugno, la scorsa estate era stato ad un passo anche dalla Fiorentina (nei pochi giorni di Gattuso allenatore) poi era rimasto al Porto, dove gioca dal 2015 (174 partite e 39 gol). La Serie A lo affascina, lavorare con Mourinho anche, su Instagram segue già il profilo della Roma e persino la compagna, che ha un’agenzia di modelle, sarebbe bendisposta a tentare l’avventura italiana.

Precedente Fantacalcio, i consigli per la 20ª: blocco Spezia in difesa. Samp, slancio Gabbiadini Successivo Classifica marcatori Serie A/ Capocannoniere Vlahovic, posizioni stabili

Lascia un commento