Roma, quanto fa male l'Europa: quanti sono i punti persi dopo la coppa

Nella stagione della Roma c’è una certezza: le fatiche in Europa League hanno condizionato il cammino dei giallorossi in campionato. Le statistiche non mentono e mettono in risalto questo dato che accompagna la squadra di De Rossi adesso, e di Mourinho prima, da tutta la stagione. 

Perché l’Europa League condiziona la Roma?

Il match con il Bayer Leverkusen ha tolto lucidità alla Roma, anche se i giallorossi hanno cercato fino alla fine di conquistare la vittoria contro la Juve di Allegri. La squadra ha mostrato una buona dose di stanchezza, tant’è che in prossimità degli impegni europei spesso stecca o quantomeno fatica, come tra l’altro accaduto contro il Bologna dopo il successo ottenuto all’Olimpico contro il Milan, nei quarti di finale di Europa League. Cosa dicono i numeri? Le partite analizzate dopo le sfide internazionali sono 13, con la Roma che ne ha vinte soltante 6. I pareggi sono stati 4, mentre le sconfitte 3. I giallorossi hanno conquistato 22 punti su 39, perdendone 17: una enormità che non distoglie la squadra dall’obiettivo. A tre partite dalla fine della Serie A, la Roma magari annaspa, ma senza dubbio lotta per conquistare la qualificazione alla prossima Champions League. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Liga, colpo dell'Alaves a Valencia. Tris del Siviglia, Celta Vigo-Villareal 3-2 Successivo Allegri: "Con Pogba era un'altra Juve. Futuro? Domandatelo alla società"

Lascia un commento