Roma, nuova clinica per le visite: l’hanno scelta i Friedkin!

ROMA – Villa Stuart resterà la clinica di riferimento della Roma nella Capitale, ma intanto i Friedkin hanno deciso di stringere un’altra collaborazione all’estero con la clinica Gut di St. Moritz, diretta dal Dott. Georg Ahlbaumer. Il presidente giallorosso già conosceva la clinica (lì si è operato anche un componente della sua famiglia) e il direttore responsabile a cui aveva affidato a settembre anche le visite mediche di un giocatore nel mirino della Roma. 

La struttura specializzata in ortopedia era stata infatti indicata da Friedkin per una visita di controllo alle ginocchia di Milik e la relazione è fatta dal professor Georg Ahlbäumer non aveva avuto gli esiti sperati, costringendo il club giallorosso chiudere la trattativa con il Napoli per il polacco e a tenere Edin Dzeko, destinato allora alla Juventus. I Friedkin avevano consigliato a settembre la clinica svizzera anche a Zaniolo, prima che scegliesse di operarsi nella clinica Hochrum di Innsbruck.

La collaborazione prevede l’opportunità di ricorrere all’esperienza del Dott. Ahlbaumer e del suo staff per consulenze ortopediche nell’eventualità di traumi o problematiche relative ai calciatori del Club, che avranno anche la possibilità di sottoporsi a una serie di esami valutati dagli esperti della Klinik Gut.

“Siamo davvero molto soddisfatti di poter contare sul supporto di una realtà che da anni si è specializzata nel trattamento e nel percorso di recupero di atleti alle prese con infortuni”, ha dichiarato Tiago Pinto, General Manager dell’area sportiva del Club, al sito della Roma. “Poter allargare la nostra rete di consulenza a una struttura così all’avanguardia in questo campo rappresenta un valore aggiunto di grande importanza per il nostro staff medico”

“Nella nostra clinica abbiamo una grande passione per lo sport e per il supporto ad atleti e calciatori nella prevenzione e nella cura degli infortuni con i migliori trattamenti sanitari. Siamo orgogliosi di iniziare a lavorare con i giocatori e con lo staff medico dell’AS Roma”, ha dichiarato il dottor Georg Ahlbäumer, chief physician della Klinik Gut.

L’accordo prevede, inoltre, una serie di confronti periodici tra lo staff sanitario del Club e gli specialisti della Klinik Gut per la condivisione di informazioni e pratiche di successo sulla prevenzione degli infortuni, sui protocolli di recupero degli atleti e sulle nuove metodologie e tecnologie all’avanguardia, in modo da garantire un significativo miglioramento nella prevenzione e nel trattamento degli infortuni ai calciatori.

Precedente Cessione Spezia, il sindaco: "Orgoglio e passione non sono in vendita" Successivo Maradona, Gianinna shock: "Se mi uccidono per l'anello sono tutti complici"

Lascia un commento