Roma, Le Fée sempre più vicino

ROMA – Enzo Le Fée si avvicina alla Roma. Il centrocampista francese è tornato ad allenarsi con il Rennes per cominciare la preparazione alla prossima stagione, ma il suo futuro si sta tingendo sempre di più di giallo e rosso. Perché in questi primi giorni di lavoro il ragazzo ha messo nero su bianco la volontà di trasferirsi alla corte di De Rossi: lo ha fatto con il neo diesse Massara, che di certo non ha intenzione di costringere i giocatori a rimanere in squadra, lo ha fatto anche con il tecnico Julien Stéphan, che alla fine della passata stagione ha relegato il giocatore in panchina facendolo partire titolare poche volte. Insomma, detto che il ragazzo sta spingendo (ma senza forzare) per volare a Roma, adesso la palla passa a Ghisolfi (a cui ieri è stato accostata da media inglesi un’offerta per Kalvin Phillips) . Perché il presidente del Rennes, il ricco François Pinault, è stato chiaro: o ci portano venti milioni o Le Fée resta qui.

Roma, ecco l’offerta

La Roma è pronta ad alzare l’offerta per avvicinarsi alla cifra richiesta. Così dai 15 milioni (bonus inclusi) adesso la proposta si avvicinerà ai 18-19 milioni, sempre bonus compresi nell’affare. Sarà sufficiente per convincere il club francese a lasciar andare il giocatore? Deciderà il presidente, mentre il diesse ha già cominciato il lavoro per sostituire il ventiquattrenne ex Lorient.

Due milioni tra domanda e offerta

Sono stati avviati i contatti – come riporta L’Equipe – per Glen Kamara, ex centrocampista della nazionale finlandese dei Rangers e ora del Leeds. Il Rennes ha scelto lui come sostituto di Le Fée, un segnale sicuramente positivo per la Roma e per lo stesso giocatore che vede avvicinarsi la sua nuova meta. E allora dato che il Rennes sta accelerando per assicurarsi il ventottenne del club inglese, anche la Roma si vuole muovere per intensificare i contatti e chiudere la trattativa prima della fine di questa settimana. L’obiettivo è infatti quello di consegnare Le Fée a De Rossi per l’inizio della preparazione estiva. Sicuramente un segnale positivo sia per la piazza giallorossa che aspetta il primo vero rinforzo stagionale (ma le trattative non mancano e molte sono in corso) sia per l’allenatore che avrà modo di preparare uno dei nuovi giocatori alle sue idee di calcio. Insomma, adesso manca soltanto l’invio della nuova offerta e la speranza che il Rennes dica sì sebbene ballino un paio di milioni tra l’offerta e la domanda. La volontà di Le Fée potrebbe contare per arrivare a una chiusura, così come i buoni rapporti tra la Roma e il diesse Massara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Coppa America, il Brasile frena, ai quarti trova l’Uruguay Successivo Montella è diventato CT un mese dopo Spalletti. Eppure la Turchia è ai quarti di finale

Lascia un commento