Roma-Lazio, è di Mancini la ciabatta lanciata a Sarri: cosa è successo

ROMASvelato il mistero della ciabatta. Durante la rissa scoppiata nel derby per il contatto tra Radu e Rui Patricio, Sarrisi era lamentato per essere stato colpito da una ciabatta. Toglietemela subito da vicino” ha tuonato il tecnico della Lazio. Tante le voci e le ricostruzioni su chi avesse lanciato la ciabatta contro il mister. Ma soprattutto su chi fosse il proprietario.

Dazn cha analizzato anche l’episodio con immagini inedite che hanno svelato tutti i dubbi. La ciabatta apparteneva a Mancini. Il difensore della Roma, sostituito a fine primo tempo, è rimasto in panchina per incitare i compagni ed è scattato quando Rui Patricio e Radu sono venuti a contatto. Non è stato l’ex Atalanta a lanciare la ciabatta al tecnico della Lazio ma nel parapiglia il giocatore ha perso la ciabatta che è rimasta vicino alla panchina della Lazio. Per rispedirla dalla parte giallorossa è stata calciata via da un componente dello staff biancoceleste che ha proprio colpito Sarri prima di essere di nuovo indossata da Mancini. Nessun lancio di oggetti o atto violento. 

Precedente Bayern a valanga: sei gol al Werder! Stop Borussia Dortmund Successivo Spalletti, 10 vittorie consecutive con il Napoli. E fa un record

Lascia un commento