Roma, l’attacco produce tanto: i numeri sono da record

La Roma attacca piuttosto bene. Almeno in termini di produzione, perché sulla concretezza può ancora migliorare. Della fase difensiva si è già detto abbastanza: funziona poco, o meglio a corrente alternata, per questioni di equilibrio che Mourinho sta cercando. Ma offensivamente i dati parziali, come testimoniano le classifiche della Lega Serie A, sono confortanti.   

Roma, Mourinho senza i nazionali: ultimo allenamento della settimana

Guarda la gallery

Roma, Mourinho senza i nazionali: ultimo allenamento della settimana

Tira tanto

E’ la squadra che calcia di più in porta, la Roma, nelle sette giornate di campionato giocate: lo ha fatto 114 volte, alla media di 16,2 a partita. Sulla precisione Napoli e Inter vanno meglio (rispettivamente 48 e 43 tiri nello specchio contro 41) ma in certi casi è stata davvero questione di centimetri, come ha constatato lo sfortunato Abraham: insieme con il Bologna, la Roma è in testa alla classifica dei legni colpiti a quota 6.   

Calci piazzati

Ma c’è di più. Nessuno tira dalla bandierina come la Roma, che ha già calciato 46 corner (6,5 a partita), uno in più dell’Atalanta. L’elemento si riflette nei numeri della supremazia territoriale, cioè il possesso palla nella metà campo avversaria, nella quale la Roma viene subito dopo le prime due della classifica, il Napoli e il Milan. Evidentemente Mourinho non ha torto quando parla di «dominio» delle partite. Purtroppo per lui però non c’è la giusta concretezza sotto porta, se è vero che la Roma ha segnato 16 gol (gli stessi dello scorso anno con Fonseca) contro i 18 del Napoli e i 22 dell’Inter, nonostante il secondo posto nella classifica degli assist (13 contro i 17 dell’Inter). 

Tutti gli approfondimenti nell’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Roma, attesa per il pienone all'Olimpico

Guarda il video

Roma, attesa per il pienone all’Olimpico

CorrieredelloSport.fun, gioca gratis, fai il tuo pronostico e vinci!

Precedente Neymar, annuncio shock: "Qatar 2022 sarà il mio ultimo Mondiale" Successivo DIRETTA/ Sudtirol Giana Erminio (risultato 0-0): Zanellati, doppio intervento

Lascia un commento