Roma, la rivoluzione silenziosa dei Friedkin: uomini, soldi e piani da big

In due anni al comando la famiglia di imprenditori statunitensi ha cambiato radicalmente il club giallorosso. Ecco come

Il 6 agosto del 2020 la Roma ha cambiato il suo futuro, anche se l’intesa di massima e lo scambio dei documenti definitivi arrivò qualche giorno prima, proprio mentre la squadra stava preparando l’ottavo di finale contro il Siviglia di Europa League.

Precedente Torino, accertamenti strumentali per Izzo e Zima: il report medico Successivo In ritardo di condizione e con l'incognita rinnovo: Inter, cosa fai con De Vrij?

Lascia un commento