Roma ko, furia Mourinho: “Banti ci deve una spiegazione”

FIRENZE – È un José Mourinho ancora una volta furioso con gli arbitri quello che si presenta ai microfoni dopo il ko della sua Roma al Franchi, dove i giallorossi sono stati battuti 2-0 dalla Fiorentina andata a segno al 5′ con Gonzalez su rigore (assegnato al Var e contestato dai capitolini) e poi all’11’ con Bonaventura. “La spiegazione della sconfitta? Una spiegazione ce la aspettiamo noi dal signor Banti di Livorno, che non è lontano da qui (Firenze, ndr) – dice il tecnico portoghese –. Sul rigore c’è un tocco che non è un fallo, l’arbitro era vicino e non ha dato rigore. Non era da Var e il signor Banti è intervenuto. Ora Banti dov’è? A Coverciano o a Milano? Non lo so. Perché ha chiamato al video un arbitro che era a dieci metri e aveva detto che non era rigore?”

Fiorentina-Roma 2-0: statistiche e tabellino

“Noi stanchi, i viola sono stati più forti”

Non è la prima volta che lo ‘Special One‘ protesta per quelli che lui reputa torti ai danni della sua Roma: “Non c’è solo questo episodio, che arriva dopo quelli dei match contro Venezia e Bologna. È vero che abbiamo una finale che assorbe emozioni ed energie e non è facile dimenticarle e gestirle in una città come Roma e in un club come questo, ma abbiamo anche un campionato da giocarci ed è troppo quello che sta succedendo a questa squadra, troppe cose inspiegabili”. Detto questo, Mourinho riconosce poi i meriti della Fiorentina di Italiano: “Al di là del rigore e del signor Banti i viola sono stati più forti è l’ammissione del portoghese –. Loro avevano preparato questa partita per tutta questa settimana, hanno avuto più gamba e più concentrazione rispetto a noi che eravamo stanchi, fisicamente e mentalmente”.

Gonzalez e Bovanetura stendono Mourinho: Roma agganciata dalla Fiorentina

Guarda la gallery

Gonzalez e Bovanetura stendono Mourinho: Roma agganciata dalla Fiorentina

Precedente Vidal si allontana dal Flamengo? Le richieste frenano i brasiliani Successivo Liverpool, tutto a favore con l'Aston Villa. Ma quel 2-7 spaventa Klopp

Lascia un commento