Roma ko contro l’Atalanta: cosa deve fare ora per andare in Champions

In seguito all’eliminazione dall’Europa League per mano del Bayer Leverkusen, che avrebbe potuto portare la qualificazione alla prossima Champions League indipendentemente dalla posizione in campionato in caso di vittoria, e alla sconfitta contro l’Atalanta, alla Roma rimangono solo due modi per strappare un pass per la massima competizione europea.

Roma in Champions, come fare

Superata in classifica dall’Atalanta (ora quinta, e Roma sesta) dopo la vittoria della squadra di Gian Piero Gasperini nello scontro diretto, la Roma deve vincere le ultime due gare rimanenti contro Genoa ed Empoli e sperare che i bergamaschi non raggiungano i 66 punti nelle ultime tre partite (c’è anche il recupero contro la Fiorentina) che gli rimangono: i giallorossi, infatti, possono arrivare a massimo 66 punti da qui alla fine, ma in caso di pari punti l’Atalanta sarebbe avanti negli scontri diretti e quindi al quinto posto.

Roma, Champions anche con il sesto posto se…

La Roma potrebbe qualificarsi alla prossima Champions League in caso di sesto posto. Come? L’Atalanta dovrà terminare al quinto posto in campionato e allo stesso tempo vincere la finale di Europa League contro il Leverkusen, in programma a Dublino il prossimo 22 maggio. In quel caso anche la sesta posizione sarà valida come slot di qualificazione alla massima competizione europea. Se l’Atalanta dovesse arrivare quarta questo ragionamento non sarebbe valido.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Serie A, la classifica aggiornata: Atalanta quinta, Bologna e Juventus in Champions Successivo Corsa Champions, la situazione aggiornata dopo Atalanta-Roma: finale in volata

Lascia un commento