Roma-Inter per l’alta classifica. Stavolta ci sarà un vincitore?

Cinque pareggi nelle ultime 5 sfide tra le due squadre. Giallorossi imbattuti in casa da 12 gare, per i nerazzurri una sola vittoria nelle ultime 11 all’Olimpico

Supersfida all’ora di pranzo domenica 10 gennaio. Gasata dalle vittorie contro Samp e Crotone, la Roma ospita l’Inter con il sogno di agganciarla al secondo posto. Dopo 8 successi di fila, mercoledì nerazzurri hanno perso in casa della Samp e venderanno cara la pelle.

Quanti pareggi

—  

Curioso che Inter e Roma abbiano pareggiato tutte le loro ultime cinque sfide in campionato. Per trovare una striscia più lunga bisogna risalire al 1995 (sei, Napoli e Torino in quel caso). La sfida tra Roma e Inter è quella che però ha visto più reti nella storia della Serie A a girone unico, 503 in 174 precedenti: 224 da parte dei giallorossi e 279 dei nerazzurri (record assoluto per una singola squadra contro un’avversaria nella competizione).

Da 12 gare

—  

L’Inter però ha vinto solo una delle ultime 11 trasferte di campionato contro la Roma (5 pareggi, 5 sconfitte): 3-1 nell’agosto 2017, con Spalletti in panchina. La Roma inoltre è imbattuta da 12 gare interne di campionato, la sua serie più lunga dal febbraio 2017, in cui arrivò a quota 24. L’Inter in compenso a Marassi ha interrotto una striscia di imbattibilità di 11 partite (9 vittorie, 2 pareggi) e una sola volta con Conte in panchina ha perso due gare di fila in A, le ultime due sfide pre-lockdown contro Lazio e Juventus. L’Inter è la squadra che vanta il primato sia nei gol sugli sviluppi di corner (sette), che di testa (otto) in questo campionato.

Singoli

—  

Dzeko ha partecipato ad almeno un gol in sei delle nove presenze contro l’Inter in campionato (due reti, cinque assist), inclusi due assist nell’ultima sfida della Roma contro i nerazzurri (2-2, luglio 2020). Dal suo esordio con la Roma nel 2017/18, l’interista Kolarov ha realizzato 7 reti su punizione diretta in A (tutte con i giallorossi), almeno tre più di ogni altro giocatore nella competizione. Nello stesso periodo i nerazzurri ne hanno messe a segno appena due. Vidal ha segnato il 23% dei suoi gol in Serie A contro squadre della Capitale: quattro sigilli sia contro Roma che Lazio (8 su 35). Il cileno però è ancora a secco in questa stagione.

Precedente Joseph Blatter ricoverato in ospedale, la figlia Corinne rassicura: “Non è in pericolo, migliora di giorno in giorno” Successivo Il Psg riflette su Eriksen e si muove per Emerson

Lascia un commento