Roma, insulti razzisti a Felix, denunciato un tifoso del Cagliari

Quando è entrato il campo, il giocatore è stato preso di mira da uno spettatore di Nuoro che l’ha insultato facendo riferimento al colore della pelle. Denunciato da una steward

Un tifoso del Cagliari è stato denunciato dalla Squadra tifoseria della Digos per “atti di discriminazione per motivi razziali” e “violenza o minaccia nei confronti degli addetti dei luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive”. Le frasi ingiuriose che lo hanno messo nei guai sono state rivolte a Felix Afena-Gyan, preso di mira per il colore della pelle, e alla steward che più volte gli ha intimato di smetterla e che ha poi segnalato l’accaduto, riporta l’Ansa. L’episodio risale allo scorso 27 ottobre e il match in questione era ovviamente Cagliari-Roma. Lo pseudo-tifoso rossoblù è un uomo di Nuoro di 49 anni, che al momento dell’ingresso in campo dell’attaccante ghanese ha cominciato a insultarlo con frasi discriminatorie a sfondo razziale. Adesso, oltre alla denuncia, rischia nuove sanzioni, tra cui il Daspo a vita dallo stadio.

Precedente Antonio Puerta, una bandiera del Siviglia. Para siempre Successivo Ahi ahi Conte: Spurs k.o. in Slovenia e qualificazione a rischio. In 6 agli ottavi

Lascia un commento