Roma, il Bayer Leverkusen segna ancora nel recupero: il dato è clamoroso

Incredibile: per la ventunesima volta, su 46 partite stagionali, il Bayer Leverkusen segna un gol oltre l’86’ minuto di gioco. E’ questa la cosa a cui la squadra di De Rossi dovrà prestare più attenzione nella semifinale di Europa League? No, ce ne sono altre, in primis il fatto che i tedeschi sono forti, giocano bene e hanno già archiviato il capitolo Bundesliga. Ma è chiaro che un dato così clamoroso non può essere casuale: se per quasi metà delle gare giocate oltre la metà ha visto un gol del Bayer – imbattuto – negli ultimi cinque minuti evidentemente ci sono due aspetti da tenere in considerazione. Forse tre, se si considera un pizzico di fortuna che alla squadra di Xabi Alonso non è mai mancata. Non può essere solo buona sorte, però. Per prima cosa c’è il motivo fisico: il Bayer è ben allenato e questo gli consente di arrivare pronto anche nei finali di partita. Insomma: la gamba c’è. La testa pure e questo è il secondo aspetto da tenere d’occhio, per De Rossi e la Roma: i neo campioni di Germania non mollano mai, come vuole il loro allenatore a partire dal lavoro che si fa durante la settimana.

Bayer Leverkusen, il retroscena su Xabi Alonso in allenamento

Sembra, come hanno svelato di recente alcuni giocatori del Bayer, che l’ex stella spagnola ami partecipare così tanto agli allenamenti da essere un vero uomo in più: “E quando chi ti allena va più forte di te – le parole di Boniface – allora devi sempre fare qualcosa in più”. Non solo: è diventato virale un video, emerso solo qualche settimana fa, in cui si vede Xabi Alonso impazzire a inizio stagione per alcuni lanci lunghi senza senso in allenamento. Una furia, il tecnico del Leverkusen, che ha persino lasciato i giocatori in campo dallla rabbia: “Continuate voi“. Questo atteggiamento ha portato Schick (ex romanista, uno dei più attivi negli ultimi tempi a segnare dopo l’85’) e compagni a tirare fuori coraggio e soprattutto grinta fino al fischio finale. Non prima. Mai.

Bayer Leverkusen, pari con lo Stoccarda: ancora un gol nel recupero

Mai nel vero senso della parola, visto che anche oggi, da campioni del campionato e con l’Europa League alle porte (2 maggio l’andata, 9 maggio il ritorno), i giocatori del Bayer hanno pareggiato 2-2 con lo Stoccarda dopo essere stati sotto 2-0. Il gol del pari? Quello di Andrich al 96′, il numero 21 dei finali di partita. Ci tiene, il Leverkusen, all’imbattibilità: in 46 partite stagionali non ha mai perso, ha vinto 38 volte e in 8 occasioni ha pareggiato. Nel 2024 9 volte ha deciso in proprio favore i match nei minuti finali: la Roma lo sa. Saranno due sfide lunghissime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Tudor: "Lazio, col Verona come una finale. Champions? Vediamo..." Rivivi la diretta Successivo Psg, festa rimandata per la Ligue 1: solo un pari con il Le Havre