Roma, Fonseca: “Mayoral-Dzeko? Hanno giocato bene. E con Veretout…”

ROMA – Si prende il terzo posto la Roma che supera per 3-0 l’Udinese e sorpassa la Juve approfittando il passo falso di ieri al Maradona di Napoli. Volano i giallorossi autori di una prestazione ottima che il tecnico Fonseca ha subito sottolineato ai microfoni di Dazn: “Siamo entrati molto bene in partita, abbiamo fatto tre gol subito, uno è stato annullato, ma penso che in generale abbiamo fatto una grande partita senza subire gol e questo è importante”. Bene il centrocampo giallorosso con Villar e Cristante ad impostare e Veretout a colpire, per ben due volte: “Villar? Era importante fare una pressione forte su De Paul che regola il gioco dell’Udinese. Era importante non dargli spazio per decidere e Villar è stato molto bravo. Cristante è un giocatore molto intelligente, ieri si è fermato Kumbulla e ha giocato lui difensore centrale. Oggi ha fatto una gara buona controllando bene la profondità, è un leader che aiuta la squadra e che si muove bene in questa posizione. Con Veretout ho una sfida e gli ho detto che deve fare 10 gol in questa stagione, ora è a 9 e gli ho chiesto quanto mancasse per vincere la sfida”.

Roma-Udinese 3-0: doppio Veretout e Pedro

Fonseca: “Mayoral-Dzeko? Bene entrambi”

“Mayoral-Dzeko? Sono due giocatori diversi, dipende dalla partita, da come difendono gli avversari. E’ importante la profondità di Borja come ha fatto oggi, non ha fatto gol ma ha lavorato per la squadra. Nel secondo tempo penso che era importante fare entrare Dzeko perchè servivano i suoi appoggi, ma anche lui ha cercato la profondità. Hanno giocato bene tutti e due”. Continua a buttare acqua sul fuoco Fonseca che sembra avere ritrovato la serenità con il reparto offensivo, resta il nodo degli scontri diretti: “Dobbiamo migliorare il risultato nelle grandi partite. Contro la Juve abbiamo fatto bene, sbagliando nei momenti decisivi. Ma stiamo lavorando per migliorare, l’importante restano i tre punti”.

Precedente Maradona e il prezioso regalo al figlio Dieguito Fernando Successivo Inter-Lazio, i convocati di Inzaghi: Radu c'è

Lascia un commento