Roma, Fisichella: “Se serve per vincere faccio l’autista del pullman”

ROMA – Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1 e noto tifoso della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni a New Sound Level sulla squadra giallorossa: “Vorrei cancellare solo la partita contro il Verona perché non è stata come ci aspettavamo, soprattutto il risultato che è stato molto negativo, perché fino a questa partita ho visto una bella Roma che ci da tanta speranza. Quest’anno abbiamo ritrovato alcuni giocatori come Zaniolo, è arrivato Abraham che esploderà. Sono contento e fiducioso. Quando è stato annunciato Mourinho non ci credevo, non dico che ho pensato che fosse uno scherzo ma quasi. Poi quando l’ho visto, mi sono detto questa è una bella risposta della società anche perché uno come Mourinho non è venuto soltanto per i soldi, ma anche perché gli sarà stata garantita una certa rosa su cui lavorare. Si può migliorare, si sta crescendo però non dimentichiamoci che la Roma fino adesso ha sempre vinto a parte l’ultima partita”.

Nuova proprietà? 
“Se mi piace la nuova proprietà? Certo, l’importante che abbia le idee chiare e che faccia gli investimenti per dare a Mourinho la possibilità di far crescere la squadra. Quest’anno il minimo risultato è quello di arrivare tra le prime quattro per tornare in Champions il prossimo anno e speriamo di arrivare almeno in finale in Coppa Italia o in Conference League. Se serve per vincere faccio anche l’autista del pullman della squadra” .

Precedente Dopo il Genoa, tocca all'Inter? Sole 24 Ore: il fondo Pif pronto a sfidare i capitali USA Successivo Lazio e Roma a un bivio: per i Fantagiocatori in palio 10.000 CDS

Lascia un commento