Roma, emergenza centrocampo: Kamara e Grillitsch più di Ndombelè

Mourinho ha bisogno subito di un volto nuovo in mezzo al campo: il talento del Tottenham costa tanto, si punta sul francese del Marsiglia con cui il club ha già affari in essere e sull’austriaco dell’Hoffenheim

Con Darboe e Diawara in Coppa d’Africa, e Villar che potrebbe andar via, il centrocampista, insieme al terzino destro, è la priorità della Roma. La necessità è quella di far combaciare esigenze tecniche ed economiche: Ndombelè del Tottenham, che Mourinho ha allenato per un anno e mezzo, è stato offerto, ma costa tanto. E sembra difficile che a gennaio la Roma possa e voglia fare un investimento del genere, a meno che gli inglesi non lo mandino via per sei mesi in prestito secco. Kamara del Marsiglia è l’obiettivo più reale, visto che dal club francese ci sarà da farsi pagare Under e Pau Lopez. Il turco è già sicuro del riscatto, al portiere manca una sola presenza. Appena lo farà la Roma sarà certa di incassare oltre 20 milioni.

L’INCONTRO

—  

In settimana, poi, è previsto un incontro con l’agente di Grillitsch dell’Hoffenheim. Il contratto dell’austriaco scade a giugno, la Roma farà un tentativo per provare a prenderlo già adesso, nonostante la concorrenza, altrimenti se il giocatore non dovesse accordarsi con nessuno se ne riparlerà in estate. Quel che è certo è che Mou ha bisogno di un centrocampista che abbia esperienza e sia pronto per giocare subito ed essere una valida alternativa a Cristante e Veretout. Nell’immediato, almeno, visto che poi in estate potrebbe esserci una rivoluzione nel reparto, soprattutto per quanto riguarda il centrocampista francese per cui, ad ora, le trattative per il rinnovo sono ferme.

Precedente Rampulla: "Juve, Icardi è il 9 giusto. Un'arma in più per un posto fra le prime quattro" Successivo Juve fuori dalla Champions? L'argoritmo made in Usa ha le idee chiare

Lascia un commento