Roma, De Zerbi crede nella rimonta. E cita un precedente con il Foggia

Roberto De Zerbi ci crede. Quanto lo sa solo lui ma sicuramente, in conferenza stampa nel bellissimo centro sportivo del Brighton considerato un’eccellenza della Premier League, fa capire che la rimonta alla Roma è difficile. Ma non impossibile. E per questo cita un precedente a lui caro: “Abbiamo una grande motivazione perché quello visto a Roma non era il vero Brighton. Dobbiamo rispondere sul campo, non a parole, dobbiamo reagire in campo alla disfatta dell’Olimpico. Quando allenavo il Foggia ci fu una situazione similare. Perdemmo 5-2 e poi vincemmo 6-1, ma è una situazione differente. Domani avremo una gara molto difficile, la Roma è una grande squadra, molto importante. Li ho visti contro la Fiorentina e nelle ultime gare e si sono meritati tutto quello che hanno raccolto“.

De Zerbi, cosa ha detto prima di Brighton-Roma

De Zerbi sa che la sua squadra ha pagato un po’ di inesperienza: “Metto me stesso sul banco degli imputati, sono il primo a mettersi in discussione. La giornata di Roma deve essere da scuola a tutti: per me, giocatori, staff medico visti gli infortunati, e così per il club, potevamo fare qualcosa di meglio (sul mercato, ndr). Quello che dico alla stampa lo dico prima ai miei interlocutori, ma amo dire la verità anche se scomoda. Noi abbiamo aspettative che a volte non sono reali, spesso è colpa vostra (giornalisti, ndr)”. De Zerbi, infine, commenta le parole di Verbruggen, che ha pronosticato il 5-0: “Non mi interessa quello che ha detto un mio giocatore. Per vincere 5-0 devi fare più di una partita ottima. Penso solo a questa partita. Il futuro? Ho il contratto qua, ho un buon rapporto con tutti, non mi fa cambiare idea la competizione, mi fanno cambiare idee altri aspetti“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Brighton, Verbruggen sfida la Roma: "Vinceremo 5-0" Successivo Addio ai resi di 30 giorni su Amazon