Roma, contro la Juve maglia speciale per i 150 anni della Capitale

ROMA – Roma Cares si muove in aiuto della città. Nella sede del Municipio I, il club giallorosso ha organizzato una tavola di confronto per sensibilizzare il tema dello spreco alimentare nel giorno delle celebrazioni dei 150 anni di Roma Capitale d’Italia. Prima uscita ufficiale di Stefano Scalera, nuovo Head of Government Affairs della Roma, presenti poi Francesco Pastorella, direttore del Roma Department, Federico Eichberg, dirigente del Mise, Pietro Lasalvia, direttore dbella Comuinicazione e Relazioni Istituzionali del Comitato italiano per il WFP, Sabrina Alfonsi, Presidente del Municipio I e Lidia BorzÌ, Presidente Acli Roma. Presenti al tavolo di confronto anche dieci studenti che hanno preso parte al dibattito sull’importanza della corretta alimentazione anche per contrastare lo spreco del cibo.

Tiago Pinto: “Dzeko ora non è il capitano della Roma”

Questa è solo una delle tante iniziative che la Roma porterà avanti in sostegno della città. Per i 150 anni di Roma Capitale, il club giallorosso ha deciso di creare una maglia speciale da utilizzare nella gara di sabato contro la Juventus con la patch sul petto “Roma Capitale 1871-2021”. Prossimamente poi il club giallorosso presenterà altre iniziative, come la realizzazione di diversi murales di personaggi romani rappresentativi, come fatto con Gigi Proietti dopo la sua scomparsa. 

Roma Cares interverrà per sistemare e pulire alcune piazze della città, coinvolgendo anche i tifosi giallorossi. Proseguiranno poi le iniziative all’interno delle scuole e delle parrocchie della Capitale, coinvolgendo anche i calciatori che devono essere i promotori del messaggio che il club vuole inviare ai cittadini e i tifosi. “Attraverso Roma Cares vogliamo portare avanti iniziative non solo per i tifosi, ma anche per i cittadini per sostenere questo doveroso cambio di passo nella lotta agli sprechi alimentari ma anche per migliorare gli ambienti della nostra meravigliosa città”, ha dichiarato Pastorella.

Tutte le notizie sulla Roma

“Noi siamo legati alla città dal punto di vista sportivo, abbiamo una connessione naturale e sociale con la Capitale – le parole di Scalera -. Quello degli sprechi alimentari non è un problema lontano ma reale: Roma Cares sensibilizzerà anche sulla corretta alimentazione. È una tappa fondamentale sulla quale puntiamo”. 

Precedente Immobile e Luis Alberto: “É la Lazio pre-lockdown. Serve sacrificio” Successivo Scandalo sessuale in Argentina: sotto accusa un allenatore

Lascia un commento