Roma, approvato il peggior bilancio della sua storia: rosso di 219 milioni

ROMA – Mentre manca pochissimo al ritorno in campo con la sfida contro il Bologna, la Roma ha approvato il peggior bilancio della sua storia. La società giallorossa ha infatti registrato una perdita di 219,3 milioni di euro nell’esercizio di bilancio relativo al 2021-22. Pesano solo in parte i danni della pandemia da Covid-19, mentre è principale la voce dei costi relativi al personale pari a 182 milioni, di cui circa 155 per i calciatori. Sono invece di 200 milioni di euro i ricavi.

Bilancio Roma, il futuro

La società aveva già previsto un risultato simile al 30 giugno 2022. Il club ha aderito al decreto liquidità che consente alle aziende di ripianare i deficit nell’arco di 4 esercizi (quindi entro il 2026). Inoltre nel prossimo bilancio ci sono elementi che dovrebbero far sì che i costi siano più contenuti, come l’uscita dalla borsa, i cui risvolti positivi si vedranno solo nell’esercizio 2022-23. Saranno poi fondamentali le risorse immesse da Dan Friedkin, l’eventuale cessione di alcuni giocatori e i possibili guadagni nel corso dell’Europa League. 

Precedente Super Brentford: che tris al Liverpool! Darwin Nunez stregato Successivo Retroscena Ronaldo, una clausola segreta gli permetterà di giocare la Champions: ecco con quale club

Lascia un commento