Roma, ansia per Pellegrini: esami clinici nelle prossime ore

Niente Lituania. Lorenzo Pellegrini e Marco Verratti hanno lasciato il ritiro della Nazionale e salteranno il prossimo impegno nel girone di qualificazione mondiale a Reggio Emilia, dove gli azzurri sono arrivati ieri in serata direttamente dalla Svizzera. Alle 11 si erano allenati al centro sportivo del Basilea, dove è scattato l’allarme per il capitano della Roma. Già nei giorni scorsi Pellegrini aveva avvertito dei fastidi ai flessori della coscia sinistra, nella stessa zona in cui risiede la cicatrice della lesione muscolare che lo aveva costretto a saltare l’Europeo. Lorenzo si era fatto male nell’ultimo derby con la Lazio (datato 15 maggio) e nei primi giorni di ritiro a Coverciano si era fermato per una ricaduta.

Pellegrini in attesa di esami clinici

Per evitare rischi e un nuovo infortunio, che potrebbe comprometterne l’inizio della stagione, il centrocampista giallorosso è stato depennato dalla lista dei convocati a scopo precauzionale. Nelle prossime ore lo staff medico della Roma lo controllerà e lo sottoporrà quasi certamente a esami clinici. Pellegrini è convinto di poterci essere domenica all’Olimpico con il Sassuolo, ma va considerato in forte dubbio e una decisione verrà presa da Mourinho nei prossimi giorni. Tornando all’azzurro, si è capito a posteriori perché Lorenzo è rimasto in panchina durante la partita con la Svizzera dopo essere entrato nelle valutazioni di Mancini. Non stava benissimo, altrimenti forse sarebbe stato inserito nel blocco dei titolari e di sicuro il ct lo avrebbe impiegato domani con la Lituania.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

MisterCalcioCup, iscrizioni aperte: schiera la tua formazione, vinci viaggi in Europa e buoni Amazon. Partecipa, è gratis!

Precedente La Roma non molla Zakaria: è lui l'obiettivo per gennaio Successivo Lazio, testa al Milan: Sarri con il dubbio Lazzari

Lascia un commento